Parliamo di...

Michael Bublé rivela che la battaglia "impensabile" del figlio contro il cancro al fegato lo ha costretto a perdere "alter-ego"

#26Gennaio  #michael 

Contenuto originale di Home | Mail Online
Michael Bublé ha rivelato che la battaglia "impensabile" di suo figlio contro l'epatoblastoma, un raro tipo di cancro al fegato, lo ha costretto a perdere il suo "alter ego".
Il cantante, 47 anni, ha ammesso di sentirsi come "il supereroe che ho sempre voluto essere" prima di essere "cambiato" dalla diagnosi di Noah di nove anni all'età di tre anni nel 2016.
Ed essendo sposato con la moglie attrice Luisana Lopilato, 35 anni, dal 2011, ha affermato che "capire la realizzazione reciproca" mantiene forte la loro relazione.
"Sarei diventato il supereroe che ho sempre voluto essere": Michael Bublé ha rivelato che la battaglia "impensabile" di suo figlio contro un raro tipo di cancro al fegato lo ha costretto a perdere il suo "alter ego".
Noah ha dovuto sottoporsi a chemioterapia e radioterapia dopo la sua diagnosi e ora è in remissione.
Michael ha detto alla rivista Red del calvario: 'Questo, ovviamente, mi ha cambiato in grande stile - ha cambiato ciò che contava per me, ha cambiato il modo in cui vedevo la vita.
'Per la maggior parte della mia vita come intrattenitore e, soprattutto sul palco, sono diventato il mio alter ego. Sarei diventato il supereroe che ho sempre voluto essere.
"Poi io e mia moglie siamo passati attraverso questa cosa impensabile, e ho perso quell'alter ego."
Padre e figlio: il cantante, 47 anni, ha ammesso di sentirsi "il supereroe che ho sempre voluto essere" prima di essere "cambiato" dalla diagnosi di Noah di nove anni all'età di tre anni nel 2016
Sul mantenimento di una relazione di successo, ha aggiunto: "Più di ogni altra cosa, io e mia moglie capiamo che la realizzazione reciproca è importante...
'Non sto dicendo che siamo perfetti - nessuno lo è - ma entrambi abbiamo questa comprensione.
'Non andrò in tournée per alcuni mesi l'anno prossimo perché lei girerà un film, quindi sarò papà sul set, e poi lei farà lo stesso per me. Non ci interessa quello che facciamo – stare insieme è l'obiettivo.'
Carino: ed essendo sposato con la moglie attrice Luisana Lopilato, 35 anni, dal 2011, ha affermato che "comprendere la realizzazione reciproca" mantiene forte la loro relazione (nella foto nel 2022)
L'anno scorso, Michael ha approfondito il modo in cui la sua vita è stata sconvolta dopo che a suo figlio Noah è stato diagnosticato un cancro in una nuova intervista.
Il cantante canadese ha rivelato a The Mirror domenica di essersi sentito "così instabile e vulnerabile" dopo che a Noah è stato diagnosticato un epatoblastoma, una specie di cancro al fegato, nel 2016 all'età di tre anni.
Ha detto: 'Ne ho passate tante, ovviamente. Quando ho realizzato l'ultimo disco [nel 2018], mio ​​figlio era appena stato in remissione e non ero pronto a tornare', ha spiegato.
"All'epoca non lo sapevo ma, mentalmente, ero così instabile e vulnerabile. Ho fatto un disco sicuro con produttori che mi piacevano e ho solo cercato di proteggermi e mantenere una carriera.
'Ma ora mi sento davvero bene e non vedevo l'ora di andarmene, come se questo grande peso mi fosse stato tolto di dosso. Mio figlio era sano, i miei figli e mia moglie stavano bene, la vita è bella. Perché non dovrei semplicemente esplodere volendo fare un disco incredibile?' Egli ha detto.
Michael condivide anche i bambini Elias, sette, Vida, quattro e Cielo, cinque mesi, con Luisana.
L'intervista completa a Michael Bublé è disponibile sul numero di marzo 2023 di Red, ora in edicola.


RSS - Mastodon