Parliamo di...

Kim Kardashian ha concesso un ordine restrittivo contro l'uomo che la chiama "moglie", anello di diamanti dotato

#25Gennaio  #granted  #diamond 

Contenuto originale di Page Six
Fai clic qui per inviare un link a un amico tramite e-mail (Si apre in una nuova finestra)
Fai clic qui per condividere su Twitter (Si apre in una nuova finestra)
Fai clic qui per condividere su Facebook (Si apre in una nuova finestra)
A Kim Kardashian è stato concesso un ordine restrittivo nei confronti di un fan ossessionato, che sostiene di aver inviato i suoi pacchi raccapriccianti e di averla definita sua "moglie".
Il fondatore di Skims, 42 anni, ha affermato che le buffonate dell'uomo le hanno causato un estremo disagio emotivo, secondo i documenti del tribunale ottenuti da TMZ.
Kardashian ha detto che l'uomo, identificato come Jomonie Victor Zigler, ha inviato i suoi pacchi dopo aver ottenuto il suo indirizzo altrove. Ha detto che i pacchetti includevano un anello di diamanti e le chiavi magnetiche dell'hotel.
Nei documenti del tribunale, Kardashian afferma che Zigler ha persino tentato di ottenere l'ingresso nella sua vasta proprietà di Calabasas.
L'avvocato della star, Shawn Holley, ha presentato istanza restrittiva per suo conto dopo che la sua sicurezza è stata costretta a trattenere Zigler al cancello.
"Non gli ho mai fornito il mio indirizzo e non gli ho mai chiesto di inviarmi questi pacchi", ha scritto la madre di quattro figli. "Questi pacchi contengono vari oggetti, tra cui un anello di fidanzamento con diamante e le chiavi di una camera d'albergo."
"Sono preoccupato per l'entità della sua convinzione delirante che siamo o saremo in una relazione intima, in particolare perché sembra che abbia speso fondi significativi per l'acquisto di articoli da inviarmi", aggiunge, secondo l'outlet.
Zigler avrebbe pubblicato messaggi sessualmente espliciti su di lei sui social media che successivamente l'hanno spaventata ancora di più.
Il tribunale ha concesso a Kardashian un ordine restrittivo temporaneo contro Zigler, con un'udienza ufficiale prevista per il mese prossimo.
Non è la prima volta che la star dei reality ha a che fare con un presunto stalker.
Il mese scorso, Kardashian ha ottenuto un ordine restrittivo di cinque anni contro Andre Persaud, che si è presentato a casa sua tre volte nell'agosto 2022 e ha affermato di essere armato. Ha detto alla corte che ha insistito sul fatto che i due comunicassero "telepaticamente".
A Persaud ora è vietato sia contattare Kardashian sia avvicinarsi a meno di 100 metri da lei. Come parte dell'ordine, gli è anche vietato possedere o possedere un'arma da fuoco ed è stato costretto a consegnare quelle che già aveva.
Nel maggio 2021, a Kim è stato concesso un altro ordine restrittivo contro il 32enne Charles Peter Zelenoff, che la star del reality ha affermato di averla molestata per mesi e mesi.
Kim ha detto che Zelenoff ha condiviso post sui social media sul suo desiderio di perseguire una relazione fisica con lei, così come post inquietanti sul suo tentativo di entrare nella sua proprietà.
Ha affermato di aver filmato video fuori dai confini della sua casa, in cui vive con i suoi quattro figli.


RSS - Mastodon