Parliamo di...

Alphabet è il tema del nuovo Spazio Ricerca di Pitti Filati

#25Gennaio  #pittifilatiwoolmarkcompanylunarossapradapirelliamericascupvintageselection 

Contenuto originale di Il Giornale d'Italia
Alphabet è il titolo dello Spazio Ricerca di questa nuova edizione, al Piano Inferiore del Padiglione Centrale. La scrittura è il modo in cui ci orientiamo nello spazio. Il foglio, lo spazio virtuale e reale della nostra progettualità ma anche del nostro sviluppo, crescita, apprendimento, comprensione, scambio, comunicazione. A cura di Angelo Figus e Nicola Miller. In un momento ancora caratterizzato da incertezze e grande desiderio di ripresa due sembrano sempre essere le forze contrastanti e polari che regolano le dinamiche della prossima stagione: cauzione e ottimismo, rosso e verde, stop and go, senso unico e divieto d’accesso, caldo e freddo, destra e sinistra, laggiù e lassù, sopra e sotto, veloce e lento, dentro e fuori, accelerare e frenare, sorpassare e accostare.
In un universo che si riprende, mette in moto, parte e si lancia, che moltiplica messaggi e informazioni su dove e come andare…Pitti Immagine desidera semplicemente fare a modo suo. Divertendosi e divertendo, dando indicazioni chiare ma aperte all’interpretazione, innescando un gioco leggero ma incisivo, grafico, dove l’arrivo è semplicemente il prossimo punto di partenza. Anzi un punto di partenza e di arrivo all’infinito, il senso di moto perpetuo e di ricerca per la prossima stagione. Segnali che si moltiplicano, si sovrappongono, si allineano e separano, si muovono costantemente, dinamicamente, energicamente, verso il futuro; con la capacità di aggiustare il tiro al minimo cambiamento. In questo contesto e nel contesto delle attività della prossima stagione che vedrà i saloni di Pitti Immagine sviluppare il tema dell’orientamento e della direzione, il tema di Pitti Filati ne interpreta un aspetto specifico. Quello sul foglio. La scrittura è il modo in cui ci orientiamo nello spazio; il foglio, lo spazio virtuale e reale della nostra progettualità ma anche del nostro sviluppo, crescita, apprendimento, comprensione, scambio, comunicazione. In grafologia il foglio è simbolo del cosmo. L’orizzontale rappresenta il tempo in divenire. Il verticale l’io. Il verbo è ciò che si manifesta. La sinistra è l’io nascente, il passato, il femminile. La destra è il padre, la parte attiva, il futuro, la realizzazione, il maschile. In alto stanno le leggi, le aspirazioni, l’idealità, il pudore. In basso la terra, il tellurico, il buio, l’impulso, l’intolleranza, la necessità di soddisfazione immediata. Per orientarsi sulla carta come nella vita.
CustomFacile
CustomEasy, progetto giunto alla quarta edizione, va in scena al Piano Inferiore del Padiglione Centrale sotto la guida creativa di Maurizio Brocchetto e con l’allestimento di Alessandro Moradei. In questo spazio le aziende avranno l'occasione di presentare il proprio lavoro di customizzazione applicata al mondo della maglieria luxury anche attraverso dei manichini in esposizione presso il proprio stand.
The Woolmark Company e Luna Rossa Prada Pirelli a Pitti Filati
In fiera, i capi unici in lana Merino preparandosi a salpare per la 37^ America's Cup
Al Piano Terra del Padiglione Centrale, presso lo stand I22, The Woolmark Company e Luna Rossa Prada Pirelli presentano le innovative uniformi tecniche da training che il team indosserà durante gli allenamenti di preparazione alla 37^ America's Cup.
Tornato in qualità di partner tecnico ufficiale del team velico Luna Rossa Prada Pirelli, The Woolmark Company ha lavorato a stretto contatto con il team di sviluppo prodotto di Luna Rossa Prada Pirelli per espandere l'attuale proposta delle divise, includendo abbigliamento ad alte prestazioni per il ciclismo, la corsa e l'allenamento in palestra.
Come l’anno scorso, rimangono in lana Merino anche le divise ufficiali off-race e da gara. Con un focus sulle prestazioni tecniche e l'ulteriore beneficio di proteggere l'oceano, la lana Merino si rivela l'added element - l’elemento aggiunto - per Luna Rossa Prada Pirelli.
L'innovazione di prodotto è stata ancora una volta un fattore cruciale nella progettazione delle uniformi tecniche da allenamento per il team Luna Rossa Prada Pirelli. Con particolare attenzione alle proprietà di leggerezza, elasticità, resistenza e assorbimento dell'umidità, i nostri esperti hanno incontrato il team di sviluppo del prodotto Luna Rossa Prada Pirelli presentando una selezione dei migliori tessuti di lana Merino disponibili in commercio. Laddove era necessario un ulteriore sviluppo, i team hanno lavorato insieme per creare tessuti unici destinati a fornire l'elemento aggiunto.
— JOHN ROBERTS, amministratore delegato di The Woolmark Company
Con la passione di migliorare la salute degli oceani e ridurre l'impatto ambientale, il team di Luna Rossa Prada Pirelli si rivolge ancora una volta alla lana, lodata per la sua natura biodegradabile e supportata dalla scienza, che dimostra che la fibra non contribuisce all'inquinamento da microplastiche.
Sono molto contento che The Woolmark Company abbia deciso di rinnovare la partnership tecnica accompagnandoci nella nostra sfida verso la 37^America’s Cup. Per un team sportivo del nostro livello indossare capi tecnici di alta qualità significa anche migliorare le prestazioni agonistiche. Dopo aver testato i capi in un'ampia gamma di condizioni durante la scorsa edizione dell’America’s Cup, abbiamo scoperto le proprietà uniche della lana Merino in termini di elasticità, traspirabilità, comfort, isolamento e resistenza all'acqua. Avendo avuto un'ottima esperienza con queste divise, abbiamo colto l'occasione per sviluppare insieme uniformi tecniche da allenamento, sfruttando le caratteristiche di questa fibra naturale che, peraltro, è perfettamente in linea con il nostro stile di vita e la politica di sostenibilità perseguita da Luna Rossa Prada Pirelli.
— MAX SIRENA, skipper e Team Director di Luna Rossa Prada Pirelli
Changing RooTs. L'installazione interattiva di Polimoda
Un'esperienza immersiva, inclusiva e interattiva che esplora identità fluide, libertà di espressione e pensiero sostenibile. Changing RooTs è il progetto collaborativo realizzato dagli studenti del Polimoda (master in Fashion Trend Forecasting, Sustainable Fashion e Textiles from Farm to Fabric to Fashion e dei corsi undergraduate in Fashion Design e Fashion Art Direction). Dall'ideazione alla progettazione e realizzazione, gli studenti hanno immaginato sei differenti corner per nuovo concept di changing room, che può cambiare le radici culturali e invitare i visitatori a pensare alle differenze come possibilità per potenziarsi, sommando diversi strati del proprio DNA e identità.
Feel the People il nuovo tema del concorso firmato Feel the Yarn
Knitting the future: esplorare nuove aree. Il nuovo progetto D-house di Dyloan
All’interno della sezione Fashion at Work, D-house laboratorio urbano presenta - in collaborazione con The Woolmark Company e Suedwolle – il progetto Knitting the future: exploring new areas. Obiettivo, indagare l’applicazione della lana e della maglieria nei diversi settori realizzando manufatti con il filato innovativo Icevit composto da lana merino di The Woolmark Company e con il filato in poliammide Grilon® di Expotex, tramite l’utilizzo delle tecnologie di D-house.
Vintage Selection. Moda e design vintage in scena a Pitti Filati


RSS - Mastodon