Parliamo di...

Come una campagna di passaparola ha fatto guadagnare ad Andrea Riseborough una nomination all'Oscar per "To Leslie"

#24Gennaio 

Contenuto originale di Mashable
Forse lo shock più grande delle nomination agli Oscar di quest'anno - a parte molti snobbi - è stata l'inclusione di Andrea Riseborough nella categoria Migliore attrice per la sua interpretazione in To Leslie.
Lo shock non viene dalla qualità della performance - Riseborough è un attore formidabile - ma piuttosto dalle circostanze che circondano la nomination.
To Leslie, in cui Riseborough interpreta una madre single che vince alla lotteria, è un film indipendente a basso budget che ha incassato 27mila dollari al botteghino. Il distributore Momentum Pictures non ha il tipo di denaro per organizzare una campagna per la stagione dei premi, e Riseborough mancava in particolare agli Oscar Bellwethers come le nomination ai Golden Globes e agli Screen Actors Guild Awards.
Quindi, come ha fatto Andrea Riseborough a ottenere una nomination all'Oscar per To Leslie?
La nomination di Riseborough è il risultato di una campagna di passaparola sui social media di star come Gwyneth Paltrow, Edward Norton e molti altri.
Secondo una cronologia di Vulture(Si apre in una nuova finestra), la campagna è iniziata ufficiosamente il 10 gennaio, due giorni prima dell'inizio della votazione per l'Oscar. Paltrow ha ospitato una proiezione e ha postato su To Leslie(Si apre in una nuova finestra) ai suoi 8,2 milioni di follower. Norton ha twittato anche sulla performance di Riseborough.
Il numero di celebrità(Apre in una nuova finestra) che mettono in risalto la performance di Riseborough si è moltiplicato nei giorni successivi, con sostenitori tra cui Susan Sarandon, Helen Hunt, Melanie Lynskey e Alan Cumming. I tweet sul film includevano spesso la frase "un piccolo film con un cuore gigante"(Si apre in una nuova finestra) suggerendo la sua giusta quota(Si apre in una nuova finestra) di meme(Si apre in una nuova finestra) e speculazioni sulle coordinate fraseggio.
La votazione per l'Oscar si è conclusa il 17 gennaio, appena sette giorni dopo che la spinta sui social media per Riseborough è iniziata sul serio. Tuttavia, la campagna ha chiaramente fatto il suo lavoro: Riseborough ha ottenuto una nomination per To Leslie (l'unica nomination del film) dopo quella che è sicuramente la campagna per gli Oscar più breve e meno convenzionale della storia.
To Leslie è disponibile per l'affitto o l'acquisto su Youtube,(Si apre in una nuova finestra) Apple TV(Si apre in una nuova finestra), Prime Video(Si apre in una nuova finestra) e altro ancora.


RSS - Mastodon