Parliamo di...

La natura selvaggia dei parchi nazionali nel Western Australia

#24Gennaio  #Approfondimenti  #Luoghidavisitare  #Australia  #viaggi 

Contenuto originale di Funweek
La natura selvaggia dei parchi nazionali nel Western Australia
Le mete da non perdere se vuoi vivere il lato selvaggio dell’Australia: dal Karijini National Park al Cape Range National Park.
Tra i sogni nel cassetto di chi ama la natura e i paesaggi maestosi non può mancare il Western Australia, territorio straordinariamente vasto con scenari mozzafiato. Vere e proprie perle del continente sono i Parchi Nazionali che regalano ambienti con scenografie imperdibili. Dalle millenarie rocce di arenaria dell’estremo nord fino alle bianchissime spiagge della costa meridionale. Passando attraverso la regione costiera a ovest e una distesa desertica nei pressi di Perth. Ecco i parchi più belli del territorio.
Parco Nazionale Karijini
Situato nella regione settentrionale di Pilbara, il parco regala natura selvaggia e pura vita all’aperto, tra rocce, sentieri e gole mozzafiato. E tra un anfratto e l’altro, rinfrescanti cascate e piscine naturali frutto di miliardi di anni. Per una visita ancora più memorabile, è consigliata la possibilità di campeggiare sotto le stelle ed apprezzare il cielo notturno, completamente privo di inquinamento luminoso, in compagnia di una guida del posto.
Piscina termale naturale situata a Hamersley Gorge , Karijini National Park
Parco Nazionale Kalbarri
Nella regione della Coral Coast, il parco circonda il tratto inferiore del fiume Murchison con la sua magnifica gola di 80 km scavata nell’arenaria. Arroccate sulla cima della scogliera, le due piattaforme gemelle del Kalbarri Skywalk sporgono sul parco a circa 100 metri di altezza, regalando una vista incredibile. Must della visita è la Nature’s Windows, apertura nella roccia erosa dal vento che riproduce una suggestiva cornice direttamente sul fiume. Tradizionalmente casa della comunità aborigena dei Nanda, il parco è ricco di storia e di leggende e si presta per moltissime attività: dalle più tranquille, tra cui piacevoli picnic o sentieri da percorrere a piedi tra i fiori selvatici che colorano l’area in primavera e all’inizio dell’estate, alle più adrenaliniche, tra cui rafting, canoa e discesa in corda doppia.
LEGGI ANCHE: — Camper e cinema: on the road to Hollywood
Parco nazionale Nambung
Terza tappa del Western Australia è il Nambung National Park, sede del famoso deserto dei Pinnacoli. La particolarità di questo parco è la presenza di migliaia di enormi pilastri calcarei che emergono dalla sabbia dorata, ricreando uno scenario fantascientifico. Il Parco offre anche spiagge isolate di sabbia bianca perfette per nuotare e fare snorkeling, oppure anche per godere di un tranquillo picnic o un barbecue in riva al mare.
Parco nazionale di Cape Range
Si prosegue con il Cape Range National Park, in cui si alternano aspre catene calcaree, grotte, canyon e spiagge incontaminate lungo la Coral Coast. L’intero territorio è abitato da una ricca e variegata fauna selvatica, in parte grazie alla particolare natura e storia geologica del parco che anticamente era un’isola. Il risultato è la presenza di oltre 630 specie di fiori selvatici e animali come emù, lucertole, wallaby, canguri, dingo e diverse specie di uccelli.Grazie alla diversità del territorio, le attività da praticare qui sono moltissime, dal trekking all’osservazione della fauna selvatica, allo snorkeling, la pesca e le attività da spiaggia.
Vista aerea di Charles Knife Gorge, Cape Range National Park
Parco Nazionale del Capo Le Grand
Le fotografie non mentono: acque limpide e spiagge bianche popolate di canguri rendono il Cape Le Grand National Park un paradiso terrestre. Anche in questo caso, le opzioni per godere della natura del parco sono moltissime, da un tuffo nelle magnifiche acque della costa, ad una giornata di surf, una sessione di pesca o una gita in barca tre le incantevoli baie del parco, o, ancora, un’escursione percorrendo il sentiero Le Grand Coastal Trail lungo le zone più selvagge del parco o campeggiare sulla spiaggia facendosi cullare dalle onde che si infrangono sulla riva.
Passeggiata sulla cima degli alberi della Valle dei Giganti
Non un vero e proprio parco nazionale, ma un’attrazione interessante per scoprire la natura della regione del South West. Situata tra Walpole e Denmark, la Tree Top Walk è una passerella di 600 metri che si innalza a 40 metri di altezza, permettendo di sperimentare una piacevole passeggiata immersi tra le rigogliose chiome degli alberi con una bellissima visuale sull’intera foresta che abbraccia la passerella. Alcune delle piante di questa foresta risalgono addirittura a 65 milioni di anni fa, con esemplari rintracciabili solo in questa regione del Western Australia.
Valle dei Giganti, Tree Top Walk
Foto da Ufficio Stampa Tourism Hub


RSS - Mastodon