Parliamo di...

Ottawa | La polizia si prepara a un possibile "convoglio della libertà 2.0"

#24Gennaio  #éventuel 

Contenuto originale di LaPresse.ca - Actualités
Le proteste forti e dirompenti di un anno fa sono durate più di tre settimane.
La polizia si prepara a un possibile "convoglio Freedom 2.0"
(OTTAWA) Il capo della polizia di Ottawa Eric Stubbs afferma che le risorse, i carri attrezzi e i piani per il personale sono a posto mentre la città si prepara per l'anniversario di un anno dal lancio del "convoglio della libertà".
La stampa canadese
Il 28 e 29 gennaio 2022, migliaia di persone si sono radunate nelle strade davanti a Parliament Hill con grandi camion, per protestare contro le restrizioni legate al COVID-19 e al governo liberale.
La polizia di Ottawa afferma di essere preparata alla possibilità che il primo anniversario dell'inizio della protesta possa scatenarne un altro, ma il signor Stubbs non ha rivelato dettagli su ciò che la polizia pensa in termini di eventi pianificati e numero di manifestanti previsti.
FOTO DARRYL DYCK, ARCHIVIO STAMPA CANADESE Eric Stubbs, capo della polizia di Ottawa
Le proteste rumorose e dirompenti di un anno fa sono durate più di tre settimane e da allora Wellington Street di fronte a Parliament Hill è rimasta chiusa al traffico.
Il consiglio comunale deve decidere se riaprire o meno la strada giovedì. Sebbene il capo della polizia sostenga la riapertura, afferma anche che i problemi devono essere affrontati prima che ciò accada.
Il signor Stubbs informerà il consiglio dei servizi di polizia sui piani della polizia per il fine settimana.
Questo articolo è stato prodotto con il supporto finanziario di Meta Fellowships e The Canadian Press for News.


RSS - Mastodon