Parliamo di...

Anne Hathaway rivela una domanda raccapricciante che le è stata posta da un giornalista a 16 anni

#22Gennaio  #question 

Contenuto originale di New York Post
Anne Hathaway ha rivelato sabato durante un panel di domande e risposte che una volta le è stato chiesto se fosse una "brava ragazza" o una "cattiva ragazza" da un giornalista quando aveva solo 16 anni, secondo Variety.
Parlando alla proiezione di "Eileen" al Sundance Film Festival, l'attrice quarantenne ha fatto la sorprendente rivelazione di come ha risuonato con il film.
"Mi sono appena ricordata che una delle primissime domande che mi sono state poste quando ho iniziato a recitare e dovevo fare la stampa era: 'Sei una brava ragazza o una cattiva ragazza?'", ha detto l'attrice di "Il diavolo veste Prada". "Avevo 16 anni. E il mio io sedicenne voleva rispondere con questo film."
Secondo Hathaway, si è iscritta al thriller dopo aver visto il dramma del regista William Oldroyd del 2016, "Lady MacBeth", con Florence Pugh.
"Ho pensato che fosse un lavoro straordinario", ha detto Hathaway. "Ho visto uno studio sulla complicazione femminile che mi ha colpito molto, molto profondamente, e ho sentito che Will era un regista di cui ci si poteva fidare per raccontare storie complicate, specialmente sulle donne".
"Eileen" è stato originariamente adattato per lo schermo da Ottessa Moshfeg da un libro con lo stesso nome e racconta la storia di un medico (Hathaway) che forma un legame omoerotico con un membro del personale della prigione del Massachusetts (Thomasin McKenzie) che è costretto a prendersi cura di suo padre alcolizzato.
"Adoro... le storie oscure, stranamente divertenti e bizzarre", ha detto il regista William Oldroyd.


RSS - Mastodon