Parliamo di...

#SIOS22 Winter Edition | Another Brick, la startup che aiuta gli hr a migliorare il rapporto fra azienda e dipendenti

#22Gennaio  #Lavoro  #STARTUP  #SIOS22WinterEdition  #AnotherBrick 

Contenuto originale di Startupitalia
Oltre ad attrarre nuovi talenti, è obiettivo di un’impresa anche valorizzare quelli già presenti al proprio interno. Più in generale, in un momento di profonde trasformazioni nel mondo aziendale, diventa centrale riuscire ad aumentare e mantenere alto il coinvolgimento dei dipendenti, per incrementare la produttività e il benessere durante l’attività di lavoro. Con questo obiettivo, nel 2017, è nata la startup Another Brick. Guidata dal CEO, Elettra Panigatti, ha sedi a Giustino, nella provincia autonoma di Trento, e a Milano.
Another Brick ha sviluppato una soluzione, semplice da utilizzare, per migliorare l’esperienza aziendale, il processo di selezione del personale e le analisi riferite alla people analytics, da parte di hr e manager. La startup, tra le realtà che hanno preso parte allo StartupItalia Village durante #SIOS22 Winter Edition, mette a disposizione delle risorse umane offerte strutturate su tre livelli differenti, che spaziano da un programma base a pacchetti più approfonditi e riguardanti anche contenuti personalizzati e consulenza.
Le relazioni umane alla base della formazione aziendale, risponde la CEO di Another Brick
Quando nasce il vostro progetto e da dove ha origine l’idea?
La nostra idea nasce dalla constatazione dei limiti attuali dei percorsi di formazione aziendali in e-learning, spesso unidirezionali, direttivi, individuali e poco coinvolgenti. L’esperienza dei fondatori di Another Brick nell’ambito della comunicazione e formazione aziendale ha portato nel 2020 alla creazione del portale EngageBricks, che utilizza dinamiche motivazionali per creare percorsi di crescita personale e professionale. Questi programmi sono personalizzabili sulle esigenze specifiche dell’azienda. Sfruttano le relazioni tra le persone per favorire la contaminazione e la condivisione di esperienze, conoscenze, idee e passioni. A oggi, il portale è stato utilizzato da oltre 100mila utenti, su percorsi per l’empowerment personale, lo sviluppo di consapevolezza, l’inclusione e la valorizzazione dei talenti e delle diversità.
Da chi è composto il vostro team e quali sono le competenze più richieste nella vostra attività?
Il team di Another Brick è composto da otto persone a tempo pieno. Le competenze che cerchiamo sono relative a progettazione di contenuti, sviluppo software e commerciali.
“A distinguerci è la capacità di creare coinvolgimento ed empowerment”
Quale pensate sia la caratteristica in grado di distinguere il vostro progetto da realtà simili e competitor?
La capacità di creare coinvolgimento ed empowerment attraverso tecnologie create per accompagnare le persone a scoprire e sviluppare le proprie capacità e, tramite il confronto con i propri pari, metterle in gioco per concretizzare le idee in progetti reali. Collaborazione, condivisione, innovazione, inclusione e sviluppo del talento personale sono gli elementi alla base delle dinamiche dei bricks della piattaforma EngageBricks.
Sul lato economico e di investimenti, a che punto è la vostra realtà? Ci sono novità in arrivo, sotto l’aspetto imprenditoriale o quello finanziario?
La società, startup dal 2017, fino a oggi si è autofinanziata grazie alle risorse generate. In questo momento, stiamo valutando possibilità di finanziamento esterno.
Perché avete deciso di partecipare allo StartupItalia Village, in occasione di #SIOS22 Winter Edition?
Per incontrare partner con cui sviluppare sinergie di settore e finanziatori che ci possano aiutare nella fase di scaleup.


RSS - Mastodon