Parliamo di...

Questa generazione di console non riguarda giochi o hardware. Si tratta di servizi

#22Gennaio  #Features  #Gaming  #Microsoft  #MicrosoftXboxSeriesS 

Contenuto originale di Digital Trends
Sono passati più di due anni dall'inizio dell'attuale generazione di console, che è stata lanciata con un inizio difficile alla fine del 2020. Penseresti che sia passato più che abbastanza tempo per capire di cosa si tratta, ma per molti c'è ancora confusione . Questo potrebbe cambiare quest'anno. Come ha scritto Tomas Franzese all'inizio di questo mese, il 2023 potrebbe essere l'anno in cui finalmente vedremo quali giochi definiscono le console di questa generazione, almeno in termini di esclusive. Ha anche notato che i giochi potrebbero smettere di essere multipiattaforma, lanciandosi solo su console di ultima generazione invece che contemporaneamente su quelle di ultima generazione.
Anche se questo alla fine ci darà alcuni giochi memorabili, non ci avvicina alla definizione dell'hardware stesso. Oltre a qualche teraflop extra e nuovi SSD ultraveloci, non c'è molto che aiuti PS5 e Xbox Series X e S a distinguersi dai loro predecessori. Certo, la PS5 sembra un'astronave gigante e la Xbox Series X è costruita come un frigorifero, ma non sapevamo cosa potessero offrire questi dispositivi che PS4 e Xbox One non potevano oltre ad alcuni graziosi effetti di luce e praticamente non- tempi di caricamento esistenti.
Ciò non significa che questa generazione sia senza scopo, però; non è solo uno che dipende da hardware e software, come le console precedenti. Invece, questa generazione di console vivrà e morirà grazie ai propri servizi, da Game Pass alle opzioni di streaming cloud.
Qual è il problema con le console?
La legge di Moore indica che il numero di transistor in un microchip raddoppierà ogni due anni e per molto tempo l'industria ha tenuto il passo con questa tendenza. Tuttavia, negli ultimi anni, i progressi tecnologici si sono stabilizzati e le console per videogiochi non fanno eccezione. La PS5, ad esempio, ha visto alcuni miglioramenti rispetto alla PS4, con la possibilità di giocare in 4K con una frequenza di aggiornamento di 120Hz e un'archiviazione molto più veloce. Ha anche più teraflop, che è solo un modo elegante per dire che può elaborare più processi alla volta.
Sebbene la PS5 sia più potente del suo predecessore, la maggior parte di ciò che ho detto sopra non avrà importanza per l'utente medio. Oltre ai tempi di caricamento ridotti, alcuni miglioramenti visivi e maggiori funzionalità di ray tracing, non c'è un'enorme differenza tra i giochi AAA dell'ultima generazione e questo. E questo non sarà solo un colpo di fortuna una tantum.
"Semplicemente non vedremo i progressi rivoluzionari nella tecnologia e nei contenuti che avevamo visto negli anni '90 e 2000, quando una nuova generazione di console significava una lista di contenuti completamente nuova e capacità tecniche mai viste prima", analista Mat Piscatella di NPD Group racconta Digital Trends via mail.
Le console più recenti stanno diventando meno importanti come modo per giocare ai giochi più popolari. Per i primi due anni, sia Xbox che PlayStation hanno rilasciato nuovi giochi come Horizon Forbidden West su macchine di ultima generazione, anche se l'hardware più vecchio fa fatica con i titoli più intensi. Sony ha anche sperimentato con successo il rilascio dei suoi titoli proprietari su PC mesi o anni dopo il loro lancio iniziale e afferma che continuerà a farlo. Nel frattempo, Xbox ha posto la sua attenzione su Xbox Game Pass e Xbox Cloud Streaming, che consente agli utenti di giocare su console, PC o dispositivi mobili. E grazie ai salvataggi nel cloud, possono giocare su una macchina e riprendere il gioco su un'altra. Nintendo continuerà a essere un ecosistema chiuso sul proprio piano di esistenza, ma nemmeno può negare che Switch abbia bisogno di giochi al di fuori di sé e abbia supportato più porte, sia localmente che attraverso il cloud.
Continueranno a vendere, ma mentre le società di videogiochi cercano di trovare il modo migliore per recuperare i costi man mano che i giochi diventano più costosi da realizzare e quindi più costosi da acquistare, guarderanno ad altre tecnologie emergenti. È qui che entrano in gioco servizi come Xbox Game Pass.
L'ascesa dei servizi
A questo punto, c'è poca differenza tra Xbox e PlayStation per quanto riguarda le console stesse, e fino a quando non inizieremo a vedere più esclusive nel 2023, ci sono pochi motivi per acquistare una PS5 piuttosto che una Xbox Series X o viceversa. Tuttavia, questo non vuol dire che non puoi dare a quelle aziende i tuoi soldi.
Tutti i principali produttori di console, inclusa Nintendo, stanno scommettendo maggiormente sui servizi, che si tratti di cloud gaming o abbonamenti al catalogo di giochi. Il grande nome in questo spazio in questo momento è Xbox Game Pass, che offre ai giocatori l'accesso a un vasto catalogo di giochi, comprese le versioni di prima parte e il suo streaming cloud per $ 15 al mese. L'anno scorso, Sony ha reinventato PlayStation Plus, che non arriva fino a Xbox Game Pass, ma offre comunque un catalogo arretrato di giochi meno recenti se ti abboni a livelli più alti, insieme a un elenco a rotazione di giochi gratuiti e funzionalità come i salvataggi nel cloud. Nintendo ha Switch Online, che consente alle persone di giocare online e offre l'accesso a un catalogo in crescita di titoli retrò. Ottieni l'immagine.
Le console hanno avuto servizi per anni. Pensa a Xbox Live Gold, che è stato introdotto su Xbox 360. A pagamento, gli utenti potevano optare per il multiplayer online e giochi gratuiti al mese. Queste aziende hanno pensato a modi per ottenere più soldi dai propri clienti oltre alla semplice vendita di giochi e hardware, ma in questa generazione si tratta di ottenere denaro dai giocatori in altri modi. Finché i clienti acquistano nei loro ecosistemi e acquistano i loro prodotti, vincono.
Quando Microsoft ha acquistato ZeniMax Media nel 2021, ha avuto accesso all'enorme libreria di giochi di Bethesda, tra cui Elder Scrolls, Fallout, l'imminente esclusiva Starfield e tanti altri. Tuttavia, non era solo il fatto che Xbox avrebbe avuto più esclusive, anche se questo fa certamente parte di esso. Ciò su cui le persone si sono concentrate è stata la loro aggiunta a Xbox Game Pass. Potresti giocare ai futuri giochi Bethesda il primo giorno, ma potresti giocarli essenzialmente gratuitamente con un abbonamento.
Microsoft è all-in su Xbox Game Pass. Puoi vederlo con l'uscita di Xbox Series S, che è quasi identica a una Xbox Series X meno un paio di funzionalità e un'unità disco, che la rende essenzialmente una scatola di gioco cloud. Anche i dirigenti lo hanno detto, promuovendo l'inclusività e la sua missione di portare i suoi giochi a quante più persone possibile. Nei materiali di marketing, puoi vedere che Xbox Game Pass ottiene tanto gioco quanto le console o i titoli proprietari.
E funziona. All'inizio del 2022, la società ha dichiarato che Xbox Game Pass aveva circa 25 milioni di abbonati. È anche un ottimo affare. Per $ 15 al mese, puoi provare giochi che altrimenti non avresti e puoi spostarli dalla TV al PC o persino al telefono. È così che ho giocato a Pentiment usando anche il mio abbonamento per passare ad alcuni titoli più vecchi, come Halo: Master Chief Collection, senza preoccuparmi del mio budget.
PlayStation sta provando qualcosa di simile con PlayStation Plus, ma anche espandendosi al di fuori dei giochi proprietari. Prevede di lanciare 10 giochi di servizio live nei prossimi quattro anni grazie all'acquisizione dello sviluppatore di Destiny 2 Bungie, e continuerà a dilettarsi con film e TV, giochi per dispositivi mobili, giochi per PC e altro ancora.
Certo, non sono tutti i servizi, ma ciò che i grandi produttori di console stanno dimostrando è che l'hardware stesso, sebbene ancora importante, non è più in cima alla lista. Le esigenze dei giocatori si stanno espandendo, così come il modo in cui giochiamo.
“Nell'era della PS2 qualcuno comprava una scatola, la collegava a una TV e doveva comprare i giochi su disco. I modi in cui le persone interagiscono con queste scatole si sono appena espansi in così tanti modi. Si tratta di suonare quello che vuoi, quando vuoi, dove vuoi e con chi vuoi. In passato si trattava di riprodurre quello che hai dove sei e basta", dice Piscatella.
Cosa riserverà il futuro?
Continueremo a vedere le principali versioni della console. Non è possibile che queste aziende eliminino il ciclo di clamore che circonda una nuova versione dell'hardware e la concorrenza che può guidare le vendite. Inoltre, stanno ancora vendendo molto bene. Man mano che lo stock diventa più stabile (almeno rispetto a quello che era immediatamente dopo il lancio), i produttori segnalano vendite più forti. Sony ha appena annunciato al CES 2023 che la PS5 è un terzo del percorso per raggiungere il suo obiettivo di vendita a vita, con circa 30 milioni di unità vendute a livello globale e, secondo VGChartz, non c'è un'enorme disparità tra essa e Xbox. Dall'altra parte del settore, Nintendo Switch continua a dominare quasi sei anni dopo la sua introduzione.
Questo non è solo negli Stati Uniti, dove le vendite di console tendono ad essere più forti. I produttori stanno investendo di più in Asia e i player stanno rispondendo. Secondo Darang Candra, analista di Niko Partners, è così anche nei mercati asiatici dove PC e mobile regnano sovrani.
"L'attuale generazione di console è stata afflitta da carenze di hardware, ritardi nei giochi e mancanza di giochi di nuova generazione. Tuttavia, abbiamo continuato a vedere una forte domanda poiché le console rimangono un punto di accesso chiave per gli ultimi giochi HD AAA", mi dice via e-mail.
Tuttavia, i giochi e le console stanno diventando più costosi. Sony ha appena annunciato che aumenterà il prezzo della PS5 di circa $ 50 nei principali mercati e molti giochi importanti ora sono venduti al dettaglio per $ 70. Essere appassionati di videogiochi è un hobby costoso, quindi, ovviamente, i giocatori cercheranno alternative più economiche, come servizi di abbonamento o cloud gaming che non richiedono una console costosa. Oppure, come dice Candra, prendere di mira le piattaforme che i giocatori già possiedono, come telefoni, tablet e PC.
Quando le persone si lamentano di come questa generazione di console non si sia ancora affermata, sembra che non abbiano ancora visto il quadro completo. Questa è una generazione di servizi, abbonamenti e tecnologia che non sono legati all'hardware e dovremmo guardare per vedere dove va.
Le notizie tecnologiche di oggi, curate e condensate per la tua casella di posta Iscriviti Controlla la tua casella di posta! Fornisci un indirizzo email valido per continuare. Questo indirizzo email è attualmente in archivio. Se non ricevi le newsletter, controlla la cartella della posta indesiderata. Spiacenti, si è verificato un errore durante l'iscrizione. Per favore riprova più tardi.
Raccomandazioni della redazione


RSS - Mastodon