Parliamo di...

Campania, 64enne si opera all’anca e muore: stroncata da una polmonite

#22Gennaio  #Cronaca  #Salernoeprovincia  #salerno 

Contenuto originale di Teleclubitalia notizie da Napoli e dall'Italia
Una donna salernitana, di 64 anni, muore dopo aver contratto la legionella durante il ricovero in una clinica di Arezzo.
Campania, 64enne si opera all’anca e muore: stroncata da una polmonite
La 64enne era giunta nella clinica toscana a metà novembre per una protesi era rientrata in Campania dopo l’operazione. Dopo circa una settimana ha iniziato ad avvertire sintomi simili a quelli dell’influenza. Immediatamente è scattato il ricovero all’ospedale di Vallo della Lucania perché si sono presentarti seri problemi respiratori. La donna è deceduta in ospedale pochi giorni dopo la diagnosi di polmonite provocata da legionella.
La Asl di Salerno ha inviato la segnalazione alla Asl Toscana Sud Est che, tramite l’ufficio igiene pubblica, ha fatto partire gli accertamenti nella clinica privata aretina. Dai controlli finora svolti sarebbe stata accertata la presenza del batterio della legionella in quattro camere di degenza, che sono state chiuse dalla direzione sanitaria della clinica. Il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, tramite ordinanze, ha disposto bonifiche, divieti di accesso e altri procedimenti per eliminare il batterio. Lunedì prossimo la Asl procederà ad effettuare altri prelievi a campione nel sistema idrico.


RSS - Mastodon