Parliamo di...

Su Netflix il film thriller, super premiato, amato dal pubblico e dalla critica.

#21Gennaio  #Netflix  #PrimaPagina  #Spettacoli  #StaserainTV 

Contenuto originale di Agendaonline.it
Un film thriller osannato dalla critica che può vantare 6 candidature agli Oscar. Una storia dal grande impatto emotivo con Sean Penn e Tim Robbins, da vedere su Netflix.
Che ne dici di vedere un film thriller firmato dal grande Clint Eastwood, un capolavoro della cinematografia, una film travolgente disponibile su Netflix? Una pellicola del 2003 entrata nella storia della cinematografia mondiale, tratta dal romanzo “La morte non dimentica” di Dennis Lehan.
Hai mai guardato “Mystic River”? Potrebbe essere l’occasione giusta per recuperare un classico vincitore di Oscar con un cast eccezionale. Con Sean Penn, Kevin Bacon, Tim Robbins, e Laurence Fishburne, Marcia Gay Harden, Laura Linney, Kevin Chapman, una storia piena di mistero e di drammatiche rivelazioni, di rimpianti e di segreti che vengono svelati con non poca suspense e drammaticità.
Interpretazioni che hanno portato tantissimi premi internazionali e che in linea generale corrispondono a grandissime dimostrazioni di pubblico e critica, perché magistralmente eseguite nel rappresentare e caratterizzare i diversi personaggi, molto delicati e difficili da rendere.
La pellicola è presente nella programmazione dei film drammatici di Netflix e rappresenta un’ottima idea per coloro che non l’hanno mai visto, anche solo per poter commentare uno dei film simbolo della filmografia di Clint Eastwood.
Il motivo portante è il trauma, che viene visto nell’ottica dell’impossibilità di riuscire a guarire se stessi, di ricostruirsi, agli occhi propri e a quelli altrui, lottando invano contro pregiudizi e irreparabili circostanze. Immersi in un circolo vizioso senza via di scampo, con segreti inconfessabili che restano fermi lungo il fiume “river” della coscienza.
“Mystic River” descrive la complessità dell’agire umano, il fatto di come esso risulti collegato al passato, alle esperienze di vita che nel bene e soprattutto nel male lo hanno condizionato, all’impossibilità di dimenticare, di superare, di andare oltre a un’identità che sembra cucita addosso senza possibilità di modificarla.
Complessi giochi psicologici dei personaggi, dinamiche umane: l’interiorità al centro come dannazione e motivo costante di tensione, dalla quale è impossibile fuggire.
E alla quale anche gli altri intorno si rifanno, per giudicare: le etichette che gli eventi della vita non sono facili da scollare, anzi sembrano inesorabilmente attaccate sulla pelle.
Un capolavoro drammatico, violento, psicologico. Un giallo da risolvere. Identità che non trovano pace. Se vuoi vedere questa pellicola, Netflix te la propone nella sua programmazione tra i più iconici di sempre.
fiume mistico
Guarda il trailer e leggi la trama
Ci sono tre ragazzini, Dave, Sean e Jimmy, amanti dell’hockey e intenti a giocare la loro partita di quartiere. Ma un evento traumatico cambierà per sempre la vita di uno di loro. E non solo.
Vengono avvicinati da un’automobile che intima a Dave di salire per essere riaccompagnato a casa. In realtà viene rapito da parte di due pedofili, che lo violentano per giorni, fino alla sua fuga.
Intanto passano venticinque anni e a riunirli è un’altra tragedia, ovvero l’assassinio della figlia adolescente di Jimmy. Sean, ora agente di polizia, è incaricato delle indagini, ma il padre decide di proseguire parallelamente per scoprire la verità alla sua maniera.
Tutti gli indizi sembrano portare proprio a Dave, (d’altronde con il suo passato traumatico…), ma nel frattempo altri segreti e rimpianti vengono alla luce per sconvolgere ogni certezza, per riportare nel baratro rapporti densi di conflitti psicologici e profondi.
Vuoi scoprire altri film thriller da vedere stasera? Leggi anche


RSS - Mastodon