Parliamo di...

Una rara cometa verde sta attraversando il cielo notturno il 1° febbraio

#21Gennaio  #Misc 

Contenuto originale di gHacks Technology News
Tuttavia, non è necessario attendere fino a febbraio per intravedere la cometa, poiché è già visibile nel cielo durante la tarda notte e la mattina presto. Gli astronomi hanno seguito il percorso della cometa per diverse settimane e ne hanno avuto un'ottima visione il 12 gennaio, quando ha fatto il suo avvicinamento più vicino al sole, una manovra nota come perielio.
Ecco tutto ciò che sappiamo finora sulla cometa verde.
ANNUNCIO PUBBLICITARIO
Entro il 12 gennaio 2023, la cometa si era avvicinata molto alla Terra, circa 300 milioni di miglia (482 milioni di km) più vicina, ed era visibile nel cielo notturno vicino alla costellazione settentrionale della Corona Boreale. Da allora, ha continuato a muoversi verso ovest attraverso il cielo. Secondo gli esperti, la cometa sarà visibile ad occhio nudo entro la terza settimana di gennaio, e dovrebbe essere facile da individuare se si ha una visione chiara del cielo e si sa dove cercarla.
Nelle notti del 26 e 27 gennaio, la cometa potrebbe essere visibile appena ad est della conca del Piccolo Carro. Entro il 1° febbraio, quando la cometa si avvicina di più alla Terra, apparirà vicino alla costellazione della Camelopardalis, in prossimità dell'Orsa Maggiore. Queste sono posizioni approssimative e la posizione della cometa nel cielo può variare leggermente a causa del suo movimento. Si consiglia sempre di verificare con gli osservatori locali o le mappe del cielo per le informazioni più accurate e aggiornate.
Intorno al 5 e 6 febbraio, pochi giorni dopo il suo massimo avvicinamento alla Terra, la cometa si sposterà nel cielo notturno a ovest della stella Capella e poi sembrerà entrare nella costellazione dell'Auriga. Successivamente, continuerà a scendere verso il Toro, diventando sempre più debole man mano che si allontana dalla Terra e torna indietro verso il bordo del sistema solare.
ANNUNCIO PUBBLICITARIO
ANNUNCIO PUBBLICITARIO
Perché questa cometa è verde?
La cometa stessa non è naturalmente verde, ma la sua testa sembra emettere un bagliore verde a causa di una rara reazione chimica. La colorazione verde è probabilmente causata dal carbonio biatomico (C2), che è una semplice molecola composta da due atomi di carbonio legati insieme. Quando la luce ultravioletta del sole fa decadere questa molecola, emette un bagliore verde che può persistere per molti giorni. Lo afferma uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences nel 2021.
Questa luce verde unica non raggiunge la coda della cometa, o chioma, che è fatta di gas. Il gas nella chioma è creato dalla radiazione solare, in particolare, la luce solare provoca la sublimazione della cometa, ovvero il passaggio da solido a gas senza passare attraverso la fase liquida. Questo gas crea la coda che scorre dietro la cometa, che è spesso vista di colore blu a causa della luce ultravioletta.
Sfortunatamente, se vivi nell'emisfero australe, non c'è alcuna garanzia che vedrai la cometa fino al suo avvicinamento più vicino alla Terra. Successivamente, sarà visibile a sud per un breve periodo prima di scomparire dalla vista. Non sappiamo quando questa cometa tornerà, ma probabilmente non sarà nel corso della vita di nessuno vivo oggi.
ANNUNCIO PUBBLICITARIO
Annuncio pubblicitario


RSS - Mastodon