Parliamo di...

Per crescere nella ristorazione serve una solida strategia di brand equity e di storytelling

#21Gennaio  #FOODCOMUNICAZIONE  #HORECA  #Featured 

Contenuto originale di Foodaffairs
Nella Vision Plaza, cuore pulsante di SIGEP in svolgimento in questi giorni, il futuro del food service è stato delineato delineato grazie a un calendario fitto di eventi.
Ad aprire i lavori POLI.design con Identità e innovazione: l’ultima spiaggia. Case studies nel settore food, che ha visto la partecipazione di Gianpietro Sacchi, direttore e docente dei corsi di Alta Formazione “Design Experience” presso POLI.design; Benta Wiley, dell’agenzia di design e branding Between; Claudia d’Angelo, Fashion Heritage Manager; Cosimo Libardo di Nomad Consulting, società di consulenza per il mondo del caffè.
Durante il talk si è riflettuto sull’importanza sempre maggiore che i concetti di progettualità e di approccio manageriale rivestono anche nel settore del food, dimostrando come la ricerca di efficienza operativa resti un obiettivo necessario, ma non sia piú sufficiente al successo di un’impresa della ristorazione.
Gli strumenti per garantirsi un futuro di crescita sono invece una solida strategia di brand equity e di storytelling – per costruire un’identità forte e caratterizzante –, differenziazione del business per ridurre, frazionandoli, i rischi e innovazione.


RSS - Mastodon