Parliamo di...

Consiglio di Stato, Luigi Maruotti nuovo presidente. Prende il posto di Franco Frattini

#20Gennaio  #francofrattiniLuigiMaruotti 

Contenuto originale di Il Giornale d'Italia
Il nuovo presidente del Consiglio di Stato è Luigi Maruotti. Il 65enne succede al compianto Franco Frattini, scomparso prematuramente il 24 dicembre. Maruotti è già presidente aggiunto del massimo organismo della giustizia amministrativa italiana. Prima di questo incarico è giudice presso il Tar e presidente di sezione al Consiglio di Stato. È stato espresso parere favorevole da parte del plenum del CPGA (Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa).
Consiglio di Stato, Maruotti è il nuovo presidente: succede a Frattini
La proposta era stata formulata all'unanimità già dalla IV Commissione. Nel corso del Plenum, il Consigliere relatore Francesco Elefante ha ricordato che in tal modo si rispetta una prassi già seguita in passato che si giustifica "in ragione della posizione preminente rivestita in seno all'ordine di ruolo per effetto dell'attribuzione della qualifica di Presidente Aggiunto, nonché dell'anzianità nella qualifica di Presidente di Sezione del Consiglio di Stato, rilevando le particolari doti di professionalità e di cultura manifestate nell'attività svolta, con particolare riguardo all'esercizio della funzione giurisdizionale, prima nei Tar e quindi al Consiglio di Stato, nonché per le pubblicazioni e gli studi compiuti".
È la nomina più importante che aprirà poi la strada a tutte quelle che dovrà fare il nuovo governo, specie riguardo il MEF. Ieri, in occasione della commemorazione dell'ex presidente Frattini, Maruotti ha dichiarato: "Il Presidente Franco Frattini ha incarnato il più alto modello di Magistrato amministrativo, profondo conoscitore della tradizione giurisprudenziale, ma pronto ad accogliere l'innovazione, indipendente nel decidere ed attento all'evoluzione e alle esigenze della società, consapevole del peso che hanno le decisioni di Giustizia per lo sviluppo del Paese. E lascia un'eredità morale che spetta a noi raccogliere e fare fruttare". All'ex presidente del Consiglio di Stato è stata anche intitolata l'Aula d'udienza della Quarta sezione.


RSS - Mastodon