Parliamo di...

Festival da Canção 2023, ecco cantanti e brani in corsa per l’Eurovision: in gara tre big

#20Gennaio  #EurovisionSongContestNews 

Contenuto originale di Eurofestival News
RTP, la televisione pubblica portoghese ha diramato l’elenco dei cantanti ai quali sono state affidate dagli autori le canzoni che prenderanno parte al Festival da Canção 2023, che assegnerà il biglietto lusitano per l’Eurovision Song Contest 2023.
Diversi autori hanno scelto di scendere in campo in prima persona: su tutti tre nomi: Claudia Pascoal, già rappresentante portoghese in casa nel 2018 con “O jardim”, il leader delle classifiche lusitane Ivandro, che dunque entra in gara da grande favorito e Barbara Tinoco, ex partecipante al Festival ed anch’essa con alcuni brani al primo posto in classifica e che è qui in concorso con un delicato brano in lingua inlese (non è comunque la sola).
Gli autori che non scendono invece in campo in prima persona sono Jacinta, che affida la sua canzone al gruppo Bolha; Andrè Henriques, che ha affidato la sua canzone a Lara Li, un nome celebre negli anni 80 in Portogallo che ha già diverse partecipazioni in concorso alle spalle; Quim Albergaria, che affida il brano al gruppo Esse Povo.
SEMIFINALE UNO
April Ivy – Modalità Voo
Churky – Incrocio
Claudia Pascoal – Sono nata Maria
Bolla – Sogni di libertà
Mimica - Oh cuore
MOYAH - Troppa salsa
NEON SOHO – Mondo infinito
Questo popolo – Scarpe di cemento
SAL – In diretta
Non puoi vincere Charlie Brown – Contraste Mudo
SEMIFINALE DUE
Lara Li - Funambolo
Bandua - Bandiere
Barbara Tinoco – Buonanotte
Dapunksportif – Il mondo ha bisogno di terapia
Edmundo Inácio - La festa
Inês Só – La fine del mondo Ivandro – Persone
Teresinha Landeiro – Mentre c'è ancora tempo
Il pasticcio felice - L'impossibile
Marmellata Voodoo – Tormento
Le canzoni sono ascoltabili in questa playlist qui sotto
Il Portogallo all’Eurovision Song Contest
Il Festival da canção si svolgerà in due semifinali previste il 25 febbraio e 4 Marzo, con la finale l’11 Marzo. In palio il biglietto vinto lo scorso anno da Maro, nona lo scorso Maggio a Torino con “Saudade, saudade”.
Una sola vittoria dal 1964, anno del debutto all’Eurovision, per i portoghesi, con la celeberrima “Amar pelos dois” di Salvador Sobral nel 2017 a Kyiv.
Il risultato rappresenta anche l’unico podio della storia lusitana. Dopo Sobral, il miglior risultato è di Lucia Moniz con l’iconica “O meu coração não tem cor”, sesta nel 1996, straordinario inno al multiculturalismo che prende spunto dalle popolazioni lusofone nel Mondo.


RSS - Mastodon