Parliamo di...

Brutto colpo per Maria De Filippi: arriva un’accusa ben precisa

#20Gennaio  #Amici 

Contenuto originale di SoloGossip.it
Dopo il ‘Capodanno gate’, Amici di Maria De Filippi riceve un’accusa ben precisa da un ex volto del talent show: ecco cosa è successo.
Una vera e propria bufera, quella che si è abbattuta su Amici dopo la notte di Capodanno. Nel corso dei festeggiamenti, in casetta, i ragazzi si sono resi protagonisti di comportamenti molto gravi, per i quali hanno ricevuto diverse punizioni. Tommy Dali, ad esempio, ha subito un’eliminazione diretta per decisione del suo prof Rudy Zerbi. Spunteranno fuori nuovi dettagli sul ‘Capodanno gate’?
In attesa di scoprirlo, c’è una notizia che non è passata inosservata e che riguarda proprio il talent di Maria De Filippi. Un’accusa ben precisa, che uno degli ex volti del programma ha indirizzato alla trasmissione. Ecco cosa ha notato nel corso di una recente puntata: lo ha raccontato attraverso un video condivisi sui suoi canali social.
Maria De Filippi, arriva un’accusa precisa nei confronti del programma Amici
Un inizio anno turbolento, quello nella scuola di Amici. Nel corso della notte di Capodanno è accaduto qualcosa di grave e gli allievi ne stanno pagando ancora le conseguenze. Proprio nel bel mezzo di questo caos, però, è arrivata una nuova accusa indirizzata al talent più longevo della tv. A lanciarla è stato Luca Jurman, uno degli ex professori di canto della scuola di Amici. Attraverso un video condiviso sui social, Jurman ha spiegato di aver notato qualcosa di strano durante una puntata.
“L’11 gennaio ero in live su Twitch e stavo commentando la puntata di Amici dell’8 gennaio. C’era la gara per partecipare al serale e durante l’esibizione di Federica mi sono insospettito per mia sensibilità ed esperienza di ascolto”. Jurman spiega di aver notato che la voce fosse troppo compatta e precisa e di aver avuto il dubbio che l’allieva stesse cantando in playback. Un dubbio che, come ha sottolineato, si sarebbe rivelato fondato: “Purtroppo avevo ragione. Infatti dopo la live mi è arrivata la notifica su Twitch che avevo ascoltato un brano distribuito poi dal 10, ovvero il giorno prima, ed era il file del disco che era in commercio”.
Queste le parole di Luca Jurman, che sottolinea come non sia giusto proporre un brano in playback per una gara che ti consente di conquistare il serale: “Se uno sta male ci può stare, ma non per il concorso per il serale, avrebbero potuto dichiararlo visto che c’erano dei giudici a valutare le performance e a decidere chi ci sarebbe andato”.
Un’accusa ben precisa, quella dell’ex prof di Amici, che non sembra aver gradito quello che, secondo lui, sarebbe successo nel corso delle esibizioni di canto. E voi, cosa ne pensate?


RSS - Mastodon