Parliamo di...

Decameron, iniziano le riprese del period drama targato Netflix: le location in Italia

#20Gennaio  #SerieTV  #Netflix 

Contenuto originale di Cinematographe.it
Il Decameron arriva su Netflix: l’annuncio è arrivato quest’estate insieme all’intero cast presente nel period drama che uscirà a puntate sulla piattaforma streaming. Prendendo ispirazione dalla celebre opera di Giovanni Boccaccio, pietra miliare della letteratura italiana, la serie di novelle sarà trasposta sullo schermo per la gioia degli amanti della storia e dell’arte. Non è la prima volta che la serie di storie narrate dal Boccaccio vengono messe sullo schermo, ma si tratta del primo adattamento seriale dell’opera, finora messa in forma di film.
Il cast sembra davvero stellare e prende dalle serie TV di maggior successo degli ultimi tempi, attingendo sia ai più giovani che alle star dalla carriera più collaudata. Finora, sono stati annunciati Tony Hale (Arrested Development), Zosia Mamet (L’assistente di volo) e Tanya Reynolds (Sex Education) saranno i protagonisti di The Decameron,mentre la serie Netflix sarà creata da Kathleen Jordan (Teenage Bounty Hunters) e prodotta esecutivamente da Jenji Kohan (Orange Is the New Black). Ecco quali sono i primi dettagli relativi alla serie TV!
Il Decameron, partono le riprese in Italia per la serie TV Netflix tratta dall’opera di Boccaccio
Insieme ai già menzionati membri del cast, si sono lenamente aggiunti anche: Amar Chadha-Patel (Willow), Leila Farzad (I Hate Suzie), Lou Gala (Il peggior lavoro della mia vita), Karan Gill (I May Destroy You), Saoirse-Monica Jackson (Derry Girls), Douggie McMeekin (Chernobyl) e Jessica Plummer (La ragazza del punk innamorato).
Le riprese, per rispettare le location previse dalle novelle originali di Boccaccio, hanno scelto dei set in Italia e sono in procinto di iniziare. Il cast e il crew resterà nello Stivale a lavorare per i prossimi sei mesi. Ma di cosa parla esattamente il Decameron? La trama ufficiale è: “La serie sarà liberamente ispirata al Decameron, la celeberrima raccolta di novelle scritte da Giovanni Boccaccio nel XIV Secolo. Come l’opera di Boccaccio, la serie sarà ambientata nel 1348, quando la Peste Nera colpisce la città di Firenze. Un gruppo di nobili fugge dalla città e si ritira con la servitù in una villa di campagna. Ma, mentre le regole sociali via via si affievoliscono, quella che inizia come una vacanza a base di vino e sesso si trasforma in una lotta per la sopravvivenza“.
La serie TV ci concentrerà principalmente sul tema delle differenze di classe, prendendo ispirazione anche dalla pandemia di covid-19, studiando l’approccio dell’umanità alla sopravvivenza non senza un po’ di humo nero. Kathleen Jordan si ispira al Decameron di Boccaccio, ma con ogni probabilità la serie si rivelerà infine un prodotto totalmente originale.


RSS - Mastodon