Parliamo di...

Ricetta, pizza di scarola: una pietanza antica di origini napoletane

#20Gennaio  #cucchiai  #origini 

Contenuto originale di Blasting News Italia
La pizza di scarola è una specialità della cucina napoletana, che utilizza la scarola come ingrediente principale. La scarola è una varietà di cicoria amara, con un gusto forte e caratteristico. Questo particolare tipo di piazza ha origini incerte. Si ritiene che sia stata creata a Napoli nel XIX secolo come una variante della pizza Margherita, utilizzando gli ingredienti disponibili nei mercati locali.
La pizza di scarola è stata originariamente considerata una pietanza povera, ma con il passare del tempo è diventata sempre più diffusa pure tra le classi sociali più elevate.
La sua popolarità è cresciuta ulteriormente nel dopoguerra, quando gli ingredienti per la pizza Margherita erano difficili da trovare e la scarola era invece un ingrediente facilmente disponibile. Oggi questa pietanza è una specialità molto apprezzata, e viene spesso servita accompagnata da formaggi o salumi. È una pizza versatile, che può essere gustata sia calda che fredda, può essere accompagnata da vari condimenti per adattarsi ai gusti di ognuno ed è tra le ricette più semplici della cucina italiana.
Ingredienti
Per la pizza:
500 g di farina di grano tenero
250 ml di acqua tiepida
Un cubetto di lievito di birra
Due cucchiai di olio extravergine di oliva
Un cucchiaino di sale
Per il condimento:
Due scarole (pulite e tagliate a pezzi)
Due spicchi d'aglio
Quattro cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.
olive nere e capperi
acciughe (facoltativo)
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
4 cucchiai di pecorino grattugiato
Preparazione
Per prima cosa occorre prendere una ciotola capiente, mescolare la farina, sale e lievito sciolto in acqua tiepida e due cucchiai di olio extravergine di oliva.
Iniziate poi a impastare fino a ottenere un impasto liscio ed elastico. Una volta preparato l'impasto, copritelo con un canovaccio umido e lasciatelo lievitare in un luogo caldo per circa un' ora o fino a quando non raddoppia di volume.
In una pentola capiente fate soffriggere due spicchi d'aglio in 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, aggiungete la scarola pulita e tagliata a pezzi e fate cuocere per circa 15 minuti, aggiustate di sale e pepe.
Alcune varianti
Opzionalmente, si possono aggiungere anche altri ingredienti come pancetta, olive, capperi, acciughe, uova sode, capperi, per arricchire il sapore della pizza. Come si può notare, gli ingredienti per la pizza di scarola sono molto semplici e facilmente reperibili, ciò che la rende una pizza povera ma gustosa, che può essere personalizzata a seconda dei propri gusti.


RSS - Mastodon