Parliamo di...

Super Retail presumibilmente lavoratori sottopagati

#20Gennaio  #News 

Contenuto originale di Business News - Latest Headlines
L'autorità di regolamentazione del posto di lavoro sta intraprendendo un'azione legale contro il proprietario di Supercheap Auto, Rebel Sport, Macpac e BCF per presunta sottopagamento dei lavoratori di oltre $ 1 milione.
Il Fair Work Ombudsman ha annunciato venerdì l'azione della Corte Federale contro e le sue filiali a seguito di alcune "gravi" violazioni del Fair Work Act.
Si sostiene che la società quotata in borsa non abbia pagato ai dipendenti dipendenti i loro diritti minimi legali, dato che generalmente hanno svolto straordinari straordinari.
Fair Work ha esaminato un campione di 146 lavoratori e ha scoperto che erano sottopagati di 1,14 milioni di dollari tra gennaio 2017 e marzo 2019.
Gli importi variavano da piccoli a circa $ 34.500 per dipendente, compresi i gestori di negozio, i lavoratori al dettaglio e gli amministratori.
Fair Work ha iniziato a indagare dopo aver denunciato il mancato pagamento di migliaia di dipendenti nel 2018.
Si è scusato e ha restituito oltre 52,7 milioni di dollari in diritti e interessi a lavoratori attuali ed ex.
"Prendiamo atto delle accuse nel procedimento e ribadiamo la nostra opinione che questa questione rappresenta un deplorevole capitolo nella storia della nostra azienda", ha dichiarato venerdì il CEO Anthony Heraghty.
"È inaccettabile e contrario ai valori dell'azienda che qualsiasi membro del team non venga pagato correttamente".
ha affermato che i dipendenti erano membri del team "Set Up" coinvolti nella creazione di nuovi negozi e nella ristrutturazione di quelli esistenti.
L'autorità di regolamentazione sostiene inoltre che la metodologia utilizzata da per porre rimedio alla situazione precedente ha comportato solo un parziale pagamento arretrato dei salari nell'ambito del suo programma di riparazione.
"Le violazioni denunciate in questo caso - stipendi annuali inadeguati per i dipendenti che si estendono su più anni - sono diventate un problema persistente per le aziende di molti settori", ha affermato Sandra Parker, Ombudsman del Fair Work.
"Ogni datore di lavoro dovrebbe essere chiaro che se gli stipendi annuali non coprono tutti i diritti minimi legali per tutte le ore effettivamente lavorate, i risultati possono essere sostanziali fatture di pagamento arretrato, oltre al rischio di sanzioni significative ordinate dal tribunale".
È la prima volta che l'Ombudsman tenta di ritenere una holding responsabile di presunte violazioni da parte delle sue controllate.
Le sanzioni massime per le presunte violazioni gravi sono di $ 630.000 per violazione, 10 volte le sanzioni che si applicherebbero normalmente.


RSS - Mastodon