Parliamo di...

Fabio Rovazzi ci racconta il suo nuovo singolo “Niente è per sempre”

#19Gennaio  #Musica 

Contenuto originale di TV Sorrisi e Canzoni
«È un pezzo dal forte significato. E la canzone stavolta non ha videoclip» dice Fabio Antonella Silvestri
Per anni Fabio Rovazzi ci ha stupito con brani estivi pieni di ospiti e “featuring” sorprendenti, ma dal 2021 non pubblicava più un singolo. Il 1° gennaio è uscita una nuova canzone, intitolata “Niente è per sempre”, in cui però canta da solo.
La canzone ha un testo provocatorio, ma che fa riflettere...
«Sono parole esplicite che nascono dalla mia esigenza di scrivere “cartoline” che fotografano il presente, un presente dove non capitano sempre cose belle. È un pezzo dal forte significato. E la canzone stavolta non ha videoclip».
Perché è una canzone che va ascoltata e non vista?
«Spesso i brani perdono energia quando non sono accompagnati dalle immagini ma, visti i temi trattati nel mio pezzo, il rischio era di togliere o spostare il significato».
Come colloca il brano nella sua carriera?
«Lo considero un grande salto di crescita. L’approccio è molto emotivo, sono più diretto. Negli anni scorsi ho scritto brani che, vuoi per timore o vuoi per qualche mia incertezza, non ho pubblicato. Questa volta ho voluto mettermi in gioco… Ho preferito non fare il “featuring”, non ospitare nessuno nel singolo, così devo assumermi io ogni responsabilità (ride)».
Nel brano si citano “l’elmo di Scipio”, il testo di “Non succederà più” di Claudia Mori e di “Non è per sempre” degli Afterhours...
«C’è anche un pizzico di Rino Gaetano... Alcune citazioni sono volute, altre invece sono state frutto di una casualità ma sicuramente denotano una grande attenzione per la musica italiana».
Progetti?
«Ne ho diversi in lavorazione e sto pensando a un disco estivo. Ma dovete aspettare…».


RSS - Mastodon