Parliamo di...

È ora di cambiare: il Dipartimento di Stato sceglie un nuovo carattere tipografico ufficiale

#19Gennaio  #GamingCulture  #Font  #fontdesign  #StateDepartment 

Contenuto originale di Ars Technica - All content
La corrispondenza ufficiale dei diplomatici americani sarà un po' ravvivata il mese prossimo. Dal 6 febbraio, il Dipartimento di Stato americano adotterà il sans serif Calibri di Microsoft in formato 14 punti "per tutti i documenti inviati al Segretariato esecutivo", secondo il giornalista diplomatico del Washington Post John Hudson.
La mossa ha scatenato una discussione alquanto tendenziosa nell'ufficio virtuale di Ars oggi. Nel cablogramma, il Dipartimento di Stato fa riferimento a Times New Roman e Calibri come font. Ma teeeeeetecnicamente, avrebbe dovuto riferirsi a Times New Roman e Calibri come caratteri tipografici. Un carattere, piuttosto, è il modo in cui manipoli quel carattere tipografico, cambiando la dimensione o il peso, la spaziatura dei caratteri o rendendolo corsivo, per esempio.
"Se siamo pedanti (E IO SONO!), un font è un clade di un carattere tipografico, penso? E sì, mentre cambiare carattere potrebbe significare che stai anche cambiando lo stile del testo che stai usando, non è un frase semanticamente significativa", ha detto un collega piuttosto pedante.
Ma come ha sottolineato un collega meno pedante, "Questo è uno di quegli occhiali che spingono verso l'alto cose che le persone che ci lavorano ignorano regolarmente".
Un terzo ha attribuito la confusione ai primi elaboratori di testi, "che elencavano caratteri tipografici diversi come 'caratteri' e caratteri come 'stili di carattere'".
Annuncio pubblicitario
Altre parti del governo federale hanno precedentemente espresso preferenze per quanto riguarda i caratteri tipografici. Se stai inviando una sovvenzione al National Institutes of Health, ad esempio, ci sono alcune regole e linee guida su come formattare tale domanda.
Niente di più piccolo di un testo di 11 punti, non più di 15 caratteri per pollice lineare e non più di sei righe per pollice verticale è consentito per impedire a investigatori loquaci di tentare di inserire una dissertazione in un R01. Per i caratteri tipografici, Arial, Georgia, Helvetica e Palatino Linotype sono consigliati ma non richiesti: a quanto pare, la principale agenzia di finanziamento della ricerca biomedica della nostra nazione è ambivalente su serif rispetto a sans serif.
L'estetica non era la ragione principale di questo cambiamento. Sul Washington Post, Hudson scrive che "[la] decisione del segretario è stata motivata da problemi di accessibilità e non dall'estetica, ha affermato un alto funzionario del Dipartimento di Stato che ha familiarità con il cambiamento". I caratteri tipografici sans serif sono più facili da leggere rispetto ai loro parenti più barocchi, in particolare su uno schermo. Inoltre, è meno probabile che i caratteri sans serif creino problemi per le persone che devono utilizzare il riconoscimento ottico dei caratteri e gli strumenti di sintesi vocale.
Calibri è un carattere tipografico relativamente nuovo, arrivato all'inizio del secolo dal type designer olandese Lucas de Groot. Nel 2007, ha sostituito Times New Roman come carattere tipografico predefinito per Microsoft Word riconoscendo che, in futuro, la maggior parte dei documenti sarebbe stata letta sugli schermi anziché stampata.
A gennaio, il segretario Antony Blinken ha ordinato al suo staff di trovare un carattere tipografico più accessibile e, come carattere sans serif predefinito in Microsoft Office, Calibri era ovviamente attraente. Tuttavia, Calibri potrebbe non essere il carattere predefinito di Microsoft Word per sempre. Nel 2021 abbiamo appreso che l'azienda era già alla ricerca di sostituti.


RSS - Mastodon