Parliamo di...

Vanity Fair Italia incontra Madonna che diventa Gesù e la Vergine Maria in uno splendido servizio fotografico

#18Gennaio  #Pop  #madonna 

Contenuto originale di Biccy.it
Madonna è prontissima per il suo comeback e a meno di 24 ore dall’annuncio de suo tour celebrativo per i 40 anni di carriera, ha anche concesso una lunga intervista a Vanity Fair Italia. I fotografi Luigi & Iango hanno trasformato la Ciccone nella Vergine Maria, ma anche in Gesù, con un’ultima cena tutta al femminile (qui le foto). La regina del pop si è poi raccontata a Simone Marchetti. Il rapporto con la religione e la Chiesa Cattolica, la sua più grande vittoria e anche la madre dietro l’ingombrante figura di popstar, Madonna non si è certo risparmiata.
Visualizza questo post su Instagram Un post condiviso da Mike Killmon (@mikekillmon)
Madonna per Vanity Fair Italia: “Ero lo specchio degli insegnamenti di Gesù”.
“La mia foto da Vergine Maria? Guardi bene l’immagine: ci sono io con una corona in testa, in un abito sontuoso, sopra un altare. Sa come mi sentivo? Mi sentivo esposta, attaccata. Ed era solo una metafora, era solo un set. Quell’immagine mi ha riportata a Roma, quando venni ferocemente criticata dalla Chiesa Cattolica. Sono stata cresciuta con un’educazione cattolica. Durante la conferenza stampa, mentre ero impegnata nella promozione di A letto con Madonna, mi impressionò vedermi attaccata dalla Chiesa, perché non era in grado di capire quanto il mio lavoro stesse provando a produrre qualcosa di buono. Realizzai subito che il problema erano loro, non io. Il problema erano loro perché non avevano capito che il mio lavoro d’artista univa le persone, gli regalava libertà d’espressione, unità. Era lo specchio degli insegnamenti di Gesù. Chi mi attaccava era solo un ipocrita”.
Non solo religione e chiesa, la star a Vanity Fair ha parlato anche del suo ruolo di madre e del suo lavoro: “La mia più grande vittoria nella carriera? Diciamo che è averne ancora una! I miei figli? a cosa che mi rende più felice è vedere come ognuno di loro abbia trovato la propria creatività. Se è stato facile per loro crescere con una madre come lei? Per niente. Ma proprio per niente. Crescere con una madre come me è una sfida“.


RSS - Mastodon