Parliamo di...

L’ultimo uomo sulla luna: “Cosa ha visto il quarto giorno” (Video)

#18Gennaio  #alieni  #cosa  #giorno  #Lultimo 

Contenuto originale di Blog di alieni mistero
Gene Cernan, l’ultimo uomo a camminare sulla luna, ha affermato di aver visto “lampi luminosi vorticosi” mentre lui ei suoi due compagni celebravano il loro quarto giorno sulla luna.
L’ultimo uomo a camminare sulla luna, Gene Cernan, affermò di aver assistito ad alcuni lampi luminosi misteriosi e incomprensibili che turbinavano intorno. Questo accadde nel 1972 quando gli astronauti erano al loro quarto giorno sul satellite.
L’ultimo uomo sulla luna e il suo avvistamento
Nei giorni scorsi la Nasa ha annunciato l’intenzione di inviare una nuova generazione di astronauti sulla Luna. Tuttavia, l’ultimo uomo che si trovava sul nostro satellite ha avvertito gli scienziati dei misteriosi fenomeni che ha osservato durante il suo soggiorno.
Cernan ha affermato prima di morire nel 2017 che una serie di strani lampi luminosi è apparsa sulla Luna. La squadra di astronauti che si è recata sul satellite comprendeva Jack Schmitt e Ronald Evans.
Nonostante abbia assistito a qualcosa di inspiegabile, la NASA continuerà a inviare persone sulla Luna come parte della missione Artemis. Questa missione si concentrerà sulla ricerca di “scoperte scientifiche” e “benefici economici”.
Il collega astronauta Schmitt ha respinto le preoccupazioni che i lampi luminosi fossero una luce del motore. Inoltre, ha detto che il suo “comandante non crede di poter vedere la campana del motore” dalla loro posizione.
I registri audio del volo hanno mostrato le parole esatte di Cernan in cui l’astronauta è stato sentito dire:
“Non lo so. Sono simili per intensità e piuttosto regolari. I lampi che emettono sono luminosi, deboli e molto distanziati.”
UFO e strutture
L’ultimo uomo sulla luna ha parlato al di là di un lampo luminoso da un oggetto rotante che non è riuscito a identificare.
La NASA ha riferito che un astronauta ha visto parte di un razzo espulso che potrebbe aver riflesso la luce solare durante il volo.
Ricercatori e teorici sono fiduciosi che un astronauta che ha seguito molti anni di addestramento sarebbe in grado di distinguere un razzo da un fenomeno che non poteva capire.
La prima menzione di “abitanti lunari” risale al 1064. Poco dopo, l’astronomo francese Louville e il famoso Galileo osservarono strani lampi sul satellite naturale della Terra.
Gli astronomi dell’epoca registrarono strani eventi nei crateri della Luna, movimenti di oggetti luminosi sulla sua superficie e alcuni strani lampi.


RSS - Mastodon