Parliamo di...

Greta Thunberg è stata fermata dalla polizia tedesca

#18Gennaio  #Mondo  #carbone  #germania  #gretathunberg 

Contenuto originale di Il Post
Caricamento player
Martedì pomeriggio l’attivista per il clima Greta Thunberg è stata fermata e poi rilasciata dalla polizia tedesca durante le proteste dei manifestanti ambientalisti contro l’espansione della miniera di carbone di Garzweiler, nello stato tedesco del Nord Reno-Westfalia, nel nord-ovest del paese. Thunberg si era unita alle proteste venerdì, il giorno dopo in cui erano cominciate le operazioni di sgombero degli attivisti che avevano occupato alcune zone del paesino di Lützerath, destinato a essere demolito per fare posto alle cave dove estrarre carbone. Foto e video condivisi online mostrano alcuni poliziotti che prendono di peso Thunberg e la portano via dalla zona in cui stava protestando. Assieme a lei sono state portate via anche altre persone, non è chiaro quante. In un secondo momento la polizia aveva specificato che Thunberg non era stata arrestata, ma solo trattenuta per essere identificata.
Thunberg è stata portata via mentre stava partecipando a un sit-in vicino alla miniera di Garzweiler, che si trova a circa 9 chilometri da Lützerath. Era tuttavia probabile che sia lei sia le altre persone sarebbero state rilasciate a breve: «Non c’è motivo per tenerle per giorni. Potrebbero volerci alcune ore, o saranno rilasciate subito», aveva detto un portavoce della polizia di Aquisgrana a Reuters.
Giovedì un migliaio di agenti della polizia tedesca aveva sgomberato gran parte dei manifestanti ambientalisti che ormai da mesi occupavano il piccolo paese di Lützerath per cercare di impedirne la demolizione. Sabato, quando circa 10mila persone avevano manifestato contro le operazioni di sgombero, c’erano stati anche scontri con la polizia. Thunberg era arrivata nella zona venerdì, e domenica era già stata allontanata dalla polizia per motivi di sicurezza dopo essersi seduta sul bordo di un muro che dava sulla miniera. «È assurdo che tutto questo stia succedendo nel 2023», aveva commentato Thunberg parlando con alcuni giornalisti. «La scienza parla chiaro: dobbiamo tenere il carbone sottoterra. La Germania si sta davvero rendendo ridicola in questo momento».
– Leggi anche: La miniera di carbone che sta facendo litigare Verdi e ambientalisti


RSS - Mastodon