Parliamo di...

Notizie false dalla NATO egemone controllata dagli Stati Uniti

#17Gennaio  #NATOenuoviequilibri  #AggressioniNATOpaesiSovrani 

Contenuto originale di controinformazione.info
Notizie false dalla NATO egemone controllata dagli Stati Uniti
di Stephen Lendmann
Da quando è stata fondata nel 1949 con il dubbio pretesto di preservare la pace e la sicurezza, l’alleanza militare controllata dagli Stati Uniti è stata prima di tutto per l’offesa, non per la difesa, per l’aggressione, non per proteggere.
Barcollando da una guerra preventiva all’altra contro nemici inventati non minacciosi, la NATO è una minaccia senza pari per la pace mondiale, la stabilità e la sopravvivenza dell’umanità.
Domenica, il membro del Parlamento europeo, Mick Wallace, ha criticato l’alleanza, twittando:
“La NATO è stata costituita da (l’impero delle bugie) per mantenere i (vassalli) europei sottomessi al (suo) imperialismo”.
La stragrande maggioranza delle persone ovunque “vuole la pace, non la guerra”.
Il presidente croato, Zoran Milanovic, in precedenza aveva accusato la NATO dominata dagli Stati Uniti di condurre una guerra per procura contro la Russia in Ucraina.
Anche l’alleanza bellica è una macchina bugiarda.
Quello che hanno chiamato “mettere le cose in chiaro” su tutto ciò che riguarda Russia e Ucraina ha ribaltato la verità e l’ha calpestata per buona misura.
L’aggressione è il modo in cui operano gli Stati Uniti egemoni e i loro vassalli della NATO, non la Russia come hanno affermato falsamente.
La Russia è un mondo a parte “la minaccia più significativa e diretta alla (la) sicurezza… pace e stabilità nell’area euro-atlantica”, come affermava falsamente l’alleanza bellica.
Quella che hanno chiamato “la brutale guerra della Russia in Ucraina (sic)” è iniziata nel 2014 contro i combattenti per la libertà del Donbass ei civili da parte dei nazisti del regime, non nel febbraio dello scorso anno.
E le affermazioni secondo cui “la NATO non cerca il confronto (sic) e non rappresenta una minaccia per la Russia (sic)” è smentito dalla sua guerra perpetua contro l’umanità in tutto il mondo.
NATO in Ucraina
Quelle che hanno definito “minacce e azioni russe” è una falsità che ha ignorato il diritto all’autodifesa della Carta delle Nazioni Unite, il diritto di tutte le nazioni.
E il voler chiamare la guerra egemone della NATO guidata dagli USA contro la Russia in Ucraina un “mito” è altrimenti smentito dalla realtà indiscutibile.
Dire “la NATO non è in guerra con la Russia, e non cerchiamo il confronto con la Russia” sono solo grandi bugie sfacciate.
Quello che hanno chiamato “misure strettamente difensive” in combutta con i nazisti ucraini è stata e continua ad essere un’aggressione a rischio di un conflitto in piena regola con la non minacciosa Russia.
E affermare che gli Stati membri della NATO “hanno la responsabilità di garantire che il conflitto non si intensifichi e non si estenda oltre l’Ucraina” ignora dove stanno andando le cose.
E questa grande menzogna dalla faccia calva, affermando falsamente:
“La NATO (che significa gli Stati Uniti) avevano promesso alla Russia che non si sarebbe espansa mai dopo la Guerra Fredda (sic).”
Nel febbraio 1990, il Segretario di Stato di Ronald Reagan, James Baker, disse al russo Mikhail Gorbaciov che la NATO dominata dagli Stati Uniti non si sarebbe spostata di un centimetro a est del fiume Oder in Polonia.
Secondo la Carta delle Nazioni Unite, la Carta per la sicurezza europea e altre leggi internazionali, nessuna nazione può rivendicare legalmente posizioni dominanti nella regione euro-atlantica o altrove.
Tuttavia, per tutto il periodo successivo alla seconda guerra mondiale e prima, i regimi occidentali dominati dagli Stati Uniti hanno perseguito i propri interessi extragiudiziali a spese di altre nazioni, dello stato di diritto e della pace mondiale.
La NATO dominata dagli Stati Uniti minaccia tutti ovunque a causa delle sue continue guerre contro nemici inventati.
Nel 1975, quando fu firmato l’Atto finale di Helsinki, il presidente degli Stati Uniti Gerald Ford disse quanto segue:
“La storia giudicherà questa conferenza non da ciò che diciamo qui oggi, ma da ciò che faremo domani – non dalle promesse che facciamo, ma dalle promesse che manteniamo”.
L’impero delle bugie ha violato in modo flagrante quasi tutto ciò a cui ha acconsentito a dispetto dello stato di diritto che ha abbandonato da tempo.
Separatamente, affermando che la NATO non è aggressiva, non rappresenta una minaccia per la Russia ed esiste “per proteggere i nostri membri” senza spiegare che le loro uniche minacce sono inventate.
Durante i suoi quasi 75 anni di storia, non ci sono state minacce straniere di guerra o altre azioni ostili contro i membri dell’alleanza.
Quindi sono stati inventate per giustificare ciò che è indiscutibilmente ingiustificabile.
Le nazioni libere dal controllo della NATO dominato dagli Stati Uniti sono prese di mira per il cambio di regime dall’impero delle bugie e delle guerre eterne – in particolare Russia, Cina e Iran, nazioni che non minacciano nessuno.
E in particolare da quando l’11 settembre, madre di tutte le false bandiere sponsorizzate dallo stato fino a quel momento, la NATO egemone dominata dagli Stati Uniti violentò e distrusse l’Afghanistan, lo Yemen, l’Iraq, la Libia e la Siria.
Negli anni ’90, l’ex Jugoslavia è stata smembrata e distrutta in modo simile.
E dal 2014, l’impero della menzogna e i suoi vassalli della NATO hanno dichiarato guerra alla Russia usando soldati di fanteria ucraini sacrificabili, quelli di cui i loro regimi al potere non se ne fregano affatto.
E secondo il Cremlino, i campi di sterminio ucraini “hanno offerto (gli USA egemoni) e i suoi (vassalli) un’opportunità per studiare come si comportano i propri sistemi d’arma” in tempo reale sul campo di battaglia.
Una fonte anonima dell’intelligence occidentale ha detto quanto segue sull’Ucraina.
Il suo territorio è “assolutamente un laboratorio di armi in tutti i sensi perché nessuna di queste apparecchiature è mai stata effettivamente utilizzata in una guerra tra due nazioni industrialmente sviluppate”.
Quello che sta succedendo è “test di battaglia nel mondo reale”.
E questo controllo della realtà da parte del ministro della Difesa russo Sergei Shoigu, che dice:
“L’Ucraina (è stata) scelta (dall’Occidente dominato dagli Stati Uniti) come strumento (per intraprendere) una guerra ibrida contro la Russia”.
E questo dal Commissario russo per i diritti umani, Tatyana Moskalkova, che spiega:
“Ho ricevuto questo filmato agghiacciante il 14 gennaio dai parenti dei militari russi catturati Vladislav Kovalenko e Piotr Krikunov”.
“Utilizzando account sconosciuti, anonimi non umani mostrano alle madri scene dei loro figli torturati e minacciano di ucciderli se non ricevono un riscatto”.
“Ancora più prove per il futuro tribunale (per il perseguimento dei nazisti ucraini)!”
Un commento finale
Le notizie false diffuse da MSM hanno falsamente accusato la Russia di aver ucciso e ferito decine di civili ucraini in un condominio di Dnipr sabato scorso.
Nella sua ultima edizione di notizie false, il NYT ha chiesto che la Russia “sia accusata di crimini di guerra” – per un incidente con cui non ha nulla a che fare.
Il Cremlino ha confutato le false accuse, il portavoce Dmitry Peskov ha detto:
“Le forze armate russe non hanno effettuato attacchi contro edifici residenziali o infrastrutture sociali”.
“Obiettivi militari – sia evidenti che oscuri – sono stati attaccati”.
“Potresti vedere dichiarazioni di alcuni funzionari (di Kiev) sulla tragedia (Dnipr) causata da un missile di difesa aerea (di regime).
Di volta in volta, la Russia è falsamente accusata di crimini di guerra del regime e incidenti come quello che è successo a Dnipr.
Invece di mettere le cose in chiaro, gli addetti stampa di MSM per la furia imperiale spingono una grande bugia dopo l’altra sui nemici inventati dagli Stati Uniti come la Russia.
Fonte: Stephen Lendmann


RSS - Mastodon