Parliamo di...

POLITICO Playbook: un racconto di due discorsi di Biden

#16Gennaio  #director 

Contenuto originale di Playbook
POLITICO Playbook: un racconto di due discorsi di Biden Presentato da
Con l'aiuto di Eli Okun e Garrett Ross
GUIDARE LA GIORNATA
I conservatori celebrano King come sostenitore del daltonismo. La loro citazione preferita di King è tratta dal suo discorso "I Have A Dream" del 1963 al Lincoln Memorial: "Ho un sogno che i miei quattro bambini vivranno un giorno in una nazione dove non saranno giudicati dal colore della loro pelle ma dal contenuto del loro carattere”. La linea è sfruttata in modo prominente nel caso contro i programmi di ammissione attenti alla razza ad Harvard e all'Università della Carolina del Nord che la Corte Suprema deciderà presto.
A sinistra, il Martin Luther King Jr. Day è diventato sempre più un'occasione per ricordare agli americani l'eredità più radicale di King. Come scrive oggi Sheryll Cashin di Georgetown su POLITICO Magazine:
“Nel giorno dell'MLK, sospetto che per molti americani sia più facile riflettere sulle parole d'amore e armonia di King che sulla sua agenda radicale per la trasformazione americana. Associarlo e la Southern Christian Leadership Conference che ha guidato per porre fine al vecchio Jim Crow del Sud è una confortante rivendicazione del progresso americano.
“Ma uno sguardo ravvicinato alle parole e alle azioni di King nell'incalzare la sua visione nel Nord e sull'intera nazione potrebbe renderlo una figura più pericolosa o scomoda. Eppure le sue idee per una radicale trasformazione e riconciliazione sono più rilevanti che mai nel nostro attuale momento di divisione tossica”.
Con questo in mente, abbiamo letto con interesse il discorso del presidente JOE BIDEN di ieri alla leggendaria Ebenezer Baptist Church di Atlanta. Uno dei tratti distintivi del Bidenismo sin dalla sua campagna presidenziale per le primarie, quando ha corso e vinto come centrista, è che ha integrato gran parte del pensiero del movimento progressista moderno nelle sue politiche, e questo è particolarmente vero per le questioni di razza e giustizia sociale.
L'anno scorso, Biden ha sfruttato l'occasione delle vacanze del re per sostenere in modo infuocato la legislazione sui diritti di voto dei Democratici e, se necessario per approvarla, l'abolizione dell'ostruzionismo. (Questo è stato dopo una lunga campagna di attivisti che inizialmente hanno affrontato il profondo scetticismo di alcuni alti collaboratori di Biden.) L'anno scorso ad Atlanta, Biden ha attaccato gli oppositori della legislazione come segregazionisti e ha paragonato le nuove leggi elettorali della Georgia a Jim Crow.
Quest'anno - con la Camera nelle mani dei repubblicani e la prospettiva dell'approvazione di quella legislazione ormai morta - Biden ha avuto poco da dire sulla legislazione e non ha fatto alcun tentativo di criticare i repubblicani o paragonare coloro che votano contro a GEORGE WALLACE, BULL CONNOR e JEFFERSON DAVIS, come ha fatto l'anno scorso.
La copertura del discorso di Biden ha enfatizzato questo cambiamento. "Un anno dopo un infuocato discorso sui diritti di voto, Biden pronuncia un discorso più silenzioso", recitava il titolo del NYT. WaPo ha ricordato ai lettori che il discorso dell'anno scorso, "in cui Biden collegava i repubblicani al Congresso con le leggi dell'era di Jim Crow che limitavano il diritto di voto, ha suscitato l'ira del leader della minoranza al Senato MITCH McCONNELL, che ha definito il discorso del presidente uno 'sproloquio' che 'era incoerente, errato e al di sotto del suo ufficio.'”
Il discorso di Biden del 2023 è stata la prima volta che un presidente in carica ha pronunciato un sermone domenicale nell'ex chiesa di King. Il discorso non era privo di contenuto politico. Ma era più sfocato, più spirituale, più unificante, il tipo di discorso che cerca di non offendere.
Si è soffermato sull'eredità di King per lui personalmente - "uno dei miei unici eroi politici" - e per il paese, ma non ha aiutato il progetto della sinistra di resuscitare la tensione più radicale dell'attivismo di King. Biden invece ha enfatizzato la religiosità di King e l'ha legata al suo familiare slogan della campagna.
“La sua missione era... spirituale. Era morale”, ha detto Biden. “L'obiettivo della Southern Christian Leadership Conference, guidato dal Dr. King, lo ha dichiarato chiaramente e con coraggio, e deve essere ripetuto di nuovo, ora: riscattare l'anima dell'America. Non sto scherzando: per riscattare l'anima dell'America.
Biden è in un posto diverso rispetto a un anno fa. Ha avuto il miglior mandato intermedio per un presidente in carica dal 2002. La sua popolarità è in aumento, anche se affronta il primo assaggio di scandali - alcuni più gravi di altri - che spesso iniziano a impantanare i presidenti dopo che hanno perso il potere al Congresso. E si sta avvicinando a una decisione finale sull'opportunità di candidarsi per la rielezione.
Ogni mossa di Biden nei prossimi giorni sarà esaminata per ciò che ci dice sulla sua decisione se candidarsi. Il discorso di Atlanta non sembrava molto simile a un calcio d'inizio della campagna.
Un messaggio dall'American Petroleum Institute (API): La soluzione è qui. L'America ha le risorse energetiche, l'innovazione e la forza lavoro qualificata per soddisfare il fabbisogno energetico continuando a ridurre le emissioni. Ma abbiamo bisogno delle politiche per farlo accadere. L'API ha un piano per proteggere insieme l'America dalle sfide energetiche. È un piano in tre parti: creare, spostare e migliorare l'energia americana.
MA, questo pomeriggio, in un discorso all'evento annuale MLK Day del National Action Network a Washington, Biden terrà un discorso politico molto più tradizionale, soprattutto per qualcuno che prepara una campagna di rielezione.
Un funzionario della Casa Bianca ha offerto questa anteprima: “Discuterà dei progressi che abbiamo fatto negli ultimi due anni, non solo per salvare l'economia dalla recessione pandemica, ma per gettare le basi per un'economia più forte, più resiliente, più equa per decenni a venire. Discuterà di come, come risultato del suo piano economico, la disoccupazione nera sia vicina ai minimi storici e la creazione di piccole imprese sia vicina ai massimi storici. Il presidente discuterà anche di come stiamo rimuovendo i tubi di piombo velenosi, fornendo Internet ad alta velocità e facendo un investimento storico negli HBCU della nostra nazione. E discuterà del lavoro per garantire la parità di giustizia secondo la legge, anche costruendo un banco federale con giudici che riflettano tutta l'America, guidati dal giudice della Corte Suprema KETANJI BROWN JACKSON.
“Il presidente chiarirà anche che il lavoro è incompiuto e difenderà i nostri progressi. Il presidente lavorerà con i repubblicani al Congresso per abbassare l'inflazione, creare posti di lavoro e costruire un'economia che funzioni per tutti. Ma, come molti americani, è deluso nel vedere che il primissimo disegno di legge dei repubblicani della Camera aiuterebbe i ricchi e le grandi società a imbrogliare le tasse. Ed è pronto a porre il veto alla legislazione che danneggia le famiglie della classe operaia”.
LA COSA PIÙ UTILE CHE LEGGIAMO OGGI - "Come concentrarsi come se fosse il 1990", di Dana Smith del NYT. (È del 9 gennaio, ma è riemerso in una delle newsletter del NYT questa mattina.) Nel 2004, uno studio ben noto ha mostrato che “[p] la gente ha trascorso in media 2 min. 11 sec. lavorando con qualsiasi dispositivo o carta prima di passare a un altro dispositivo o evento. Oggi quella media è scesa a 47 secondi. I consigli di Smith per aumentare la media delle distrazioni possono essere riassunti in tre passaggi: 1) disattivare le notifiche su tutti i dispositivi, 2) utilizzare una versione della tecnica del pomodoro quando si lavora e 3) dedicare più tempo alla lettura dell'albero morto. Vorremmo anche aggiungere che anche la meditazione due volte al giorno - ci piace la Meditazione Trascendentale - può aiutare.
Nel frattempo, i Gen Zers, che stanno mostrando segni di una rinascita luddista, hanno la loro soluzione: passare a un telefono a conchiglia!
Buon lunedì mattina. Grazie per aver letto Playbook. Mandaci un messaggio con i tuoi suggerimenti contro le distrazioni: Rachael Bade, Eugene Daniels, Ryan Lizza.
BATTAGLIA PER IL SENATO - Il repubblicano MATT DOLAN sta saltando nella corsa al Senato dell'Ohio questa settimana, il primo sfidante del GOP al senatore SHERROD BROWN, Henry Gomez della NBC prelevato da Cleveland. Un senatore statale la cui famiglia possiede la squadra MLB dei Cleveland Guardians, Dolan ha perso le primarie del Senato del 2022, ma si è ritagliato una corsia distintiva come critico di DONALD TRUMP nel partito.
Un messaggio dall'American Petroleum Institute (API): L'API ha un piano per saperne di più su come possiamo produrre, spostare e migliorare l'energia americana.
ACCADDE OGGI - Il presidente dei capi congiunti, il generale MARK MILLEY, è oggi in Germania per vedere il nuovo programma di addestramento per le forze ucraine, secondo il portavoce di Milley, il colonnello DAVID BUTLER. Il programma, che è iniziato ufficialmente domenica, espande la pipeline delle forze ucraine addestrate da Europa e Stati Uniti a circa 500 soldati al mese e include istruzioni su come coordinare le manovre di fanteria con il supporto dell'artiglieria.
"Lavoriamo e formiamo gli ucraini dal 2014", ha detto Butler a Lara Seligman. “L'addestramento che osserveremo ne è un'estensione. Questo addestramento combinato alla manovra delle armi aiuterà ulteriormente gli ucraini nel loro sforzo di spingere gli invasori russi fuori dall'Ucraina".
La visita di Milley fa parte di un viaggio di una settimana in Europa che include anche una tappa a Bruxelles per l'incontro dei capi militari della difesa della NATO mercoledì. Mentre si trova in Germania, Milley si unirà al Segretario alla Difesa LLOYD AUSTIN per un incontro di persona del Gruppo di contatto per la difesa dell'Ucraina presso la base aerea di Ramstein, durante il quale incontreranno alti dirigenti della difesa di oltre 50 nazioni e discuteranno su come sostenere l'Ucraina. (Aspettatevi discussioni sulla difesa aerea e sull'armatura, secondo Butler.) Per la sua ultima tappa, Milley si recherà in Norvegia per partecipare a incontri con i capi della difesa di varie nazioni partner.
IL LUNEDÌ DI BIDEN - Il presidente ha viaggiato da New Castle, Del., alla Casa Bianca. A mezzogiorno, Biden parlerà alla colazione del Martin Luther King Jr. Day del National Action Network al Mayflower Hotel, prima di tornare alla Casa Bianca alle 12:55.
VP KAMALA HARRIS' MONDAY - Il VP andrà alla George Washington University alle 13:15. per prendere parte alla Giornata del servizio e della leadership MLK.
FOTO DEL GIORNO
PLAYBOOK LEGGE
9 COSE CHE STIAMO GUARDANDO
1. SUCCEDE DOMANI: "Yellen, alto funzionario cinese da incontrare, cerca di appianare i legami economici", di Andrew Duehren del WSJ: "Il segretario al Tesoro JANET YELLEN incontrerà l'alto funzionario cinese LIU HE [a Zurigo] mentre le due superpotenze cercano di riaccendere una relazione che rappresenta gran parte dell'attività economica mondiale, ma che è diventata tesa per l'accesso alla tecnologia, la politica commerciale e Taiwan”.
2. VERITÀ E CONSEGUENZE: "Il diario di Ashley Biden abbatterà il progetto Veritas?" di Andrew Rice di N.Y. Mag: "[L]'intera questione se [JAMES] O'KEEFE sia un giornalista o uno sporco imbroglione sembra non essere un problema ai pubblici ministeri che gestiscono le indagini sul diario. "Veritas sta attaccando questo come un caso di Primo Emendamento", dice un avvocato che ha familiarità con l'indagine sul diario, "e il governo lo sta trattando come un caso di proprietà rubata. "... Gli avvocati di O'Keefe hanno affermato che credeva che il diario fosse stato abbandonato, non rubato… [e che] i giornalisti non possono essere ritenuti responsabili dei crimini delle loro fonti fintanto che non vi partecipano attivamente. Quest'ultima parte potrebbe finire per essere la cattura fatale.
3. SUL WISCONSIN: "'Le elezioni più importanti di cui nessuno abbia mai sentito parlare'", di Zach Montellaro e Megan Messerly: "Il controllo della Corte Suprema dello stato del Wisconsin è in ballottaggio questa primavera e il concorso potrebbe decidere il destino del diritto all'aborto , riorganizzazione distrettuale e altro… Ci sono quattro giudici in corsa per la posizione, che è tecnicamente apartitica, con due su entrambi i lati della divisione ideologica. ... Il campo diviso aumenta la possibilità che due candidati ideologicamente simili avanzino alle elezioni generali ... Ma la maggior parte degli osservatori non pensa che sia probabile. Tuttavia, le insolite dinamiche primarie hanno lasciato per ora in disparte molti dei principali attori di entrambe le parti”.
4. IL TALENTO MR. SANTOS: "Nuovi dettagli collegano George Santos al cugino dell'oligarca russo sanzionato", di Isaac Stanley-Becker e Rosalind Helderman di WaPo: "ANDREW INTRATER e sua moglie hanno donato ciascuno il massimo di $ 5.800 al comitato principale della campagna di Santos e altre decine di migliaia dal 2020 a comitati a lui legati… Il rapporto tra Santos e Intrater va oltre i contributi elettorali, secondo una dichiarazione rilasciata privatamente da Santos nel 2020 e un tribunale depositato l'anno successivo in una causa intentata dalla Securities and Exchange Commission contro un investimento con sede in Florida azienda, Harbour City Capital, dove Santos ha lavorato per più di un anno.
Lettura correlata: "The Luckiest Liar in Politics", di David Freetlander di N.Y. Mag
Un messaggio dall'American Petroleum Institute (API): L'API ha un piano per saperne di più su come possiamo produrre, spostare e migliorare l'energia americana.
5. MAN IN THE MIDDLE: "Thom Tillis emerge come un negoziante bipartisan mentre i legislatori temono che la disfunzione incombe", di Liz Goodwin di WaPo: "Nell'ultimo anno, Tillis si è fatto strada fino al cuore di quasi tutti i principali sforzi bipartisan per emergere da il Senato equamente diviso, assumendo un ruolo guida nella negoziazione della legislazione su questioni scottanti tra cui i diritti dei gay, le armi e l'immigrazione, il tutto senza attirare molta attenzione su di sé. ... La volontà di Tillis di trovare un compromesso nonostante il contraccolpo politico è disperatamente necessaria, dicono i suoi colleghi, poiché un'ondata di pensionamenti ha portato molti altri legislatori dalla mentalità bipartisan fuori dalla camera ... [Ma lui] rifiuta l'etichetta di "affare".
6. SOLO PER RISATE: “La CNN è seriamente intenzionata a entrare nella commedia”, di Max Tani di Semafor: “La CNN sta prendendo in considerazione l'assunzione di un comico per ospitare uno dei suoi spettacoli in prima serata. La personalità del "news entertainment" potrebbe riempire la prima serata dalle 21:00 alle 23:00. ore con una versione non tradizionale delle notizie... I dirigenti della CNN hanno lanciato nomi tra cui BILL MAHER, TREVOR NOAH, ARSENIO HALL e JON STEWART... Stewart rimane sotto contratto con Apple. Maher è una prospettiva potenzialmente più realistica... Le discussioni mirano ad allontanarsi dalla concorrenza con MSNBC per i drogati di notizie liberali e ad allontanare gli spettatori da HGTV, ESPN e Netflix.
7. SITUAZIONE OSTAGGI: “L'americano detenuto in Iran lancia uno sciopero della fame e scrive a Biden chiedendogli di fare di più per i detenuti”, di Jennifer Hansler e Kylie Atwood della CNN: “In una lettera a Biden, SIAMAK NAMAZI ha invitato il presidente degli Stati Uniti a pensare di lui ogni giorno per i sette giorni in cui intende compiere lo sciopero della fame che commemora il triste traguardo [di essere detenuto per sette anni]. … 'Tutto quello che voglio signore, è un minuto delle vostre giornate per i prossimi sette giorni dedicati a pensare alle tribolazioni degli ostaggi statunitensi in Iran', ha scritto Namazi a Biden. 'Solo un minuto del tuo tempo per ogni anno della mia vita che ho perso nella prigione di Evin dopo che il governo degli Stati Uniti avrebbe potuto salvarmi ma non l'ha fatto. Questo è tutto.'"
8. DOCU-DRAMMA: sulla scia della rivelazione che a casa di Biden sono stati trovati più documenti riservati, i repubblicani hanno chiesto registri dei visitatori che mostrassero chi avrebbe potuto accedervi. Ma i servizi segreti e la Casa Bianca hanno detto a Hope Yen e Aamer Madhani di AP che non ci sono registri dei visitatori conservati per la residenza privata di Biden nel Delaware. Il servizio segreto ha affermato che "l'agenzia controlla i visitatori delle proprietà del presidente ma non conserva i registri di tali controlli".
9. GUARDA CHI È TORNATO: "Scusa, non scusa", di Sam Biddle di The Intercept: "MARCEL LEHEL LAZAR è uscito dal Federal Correctional Institute Schuylkill, una prigione della Pennsylvania, nell'agosto 2021. Il 51enne precedentemente noto solo come Guccifer aveva trascorso più di quattro anni in carcere per una follia di hacking di e-mail contro l'élite americana. … Questo mese, in una serie di interviste telefoniche con The Intercept, Lazar ha parlato per la prima volta della sua nuova vita e della sua strana eredità. … Lazar ha detto che, allora, non aveva sperato nella celebrità ma di trovare qualche spiegazione nascosta per la crisi americana del 21° secolo… Invece, potrebbe aver inavvertitamente messo Donald Trump alla Casa Bianca”.
PLAYBOOKER
Lisa Blunt Rochester è un membro onorario di Alpha Kappa Alpha.
Mohammed al-Sudani non ha bisogno delle forze statunitensi per fissare una data di fine della loro presenza in Iraq.
La National Bobblehead Hall of Fame and Museum ha svelato il primo bobblehead parlante di Martin Luther King Jr.
IN MEMORIAM - "Alfred T. Goodwin, giudice nel caso di giuramento di fedeltà, muore a 99 anni", di Richard Sandomir del NYT
PRIMO IN PLAYBOOK - James Giuliano è ora direttore degli affari governativi presso l'American Investment Council. In precedenza è stato consulente politico senior per la commissione finanze del Senato.
TRANSIZIONI - Il rappresentante Maxwell Frost (D-Fla.) aggiunge Yuri Beckelman come capo dello staff e Samantha Ramirez come direttore delle comunicazioni. Beckelman di recente è stato direttore del personale del comitato ristretto della Camera per la modernizzazione del Congresso. Ramirez in precedenza era direttore delle comunicazioni per la campagna governativa della Florida di Charlie Crist. … Il senatore Josh Hawley (R-Mo.) sta promuovendo Abigail Marone a direttore delle comunicazioni e aggiungendo Patrick Wortmann come vicedirettore delle comunicazioni. Wortmann in precedenza era un analista di ricerca senior presso l'NRSC. …
… Hugh Fike entra a far parte del Conservative Partnership Institute come direttore delle relazioni con il governo. In precedenza è stato capo dello staff per Rep. Michael Cloud (R-Texas). … Emily Gittleman si unisce a Uplift Campaigns come direttrice, aprendo un nuovo ufficio a Denver. In precedenza è stata direttore digitale per la rielezione del senatore Michael Bennet (D-Colo.). … Emma Treadway è ora programmatore per Rep. Greg Landsman (D-Ohio). Di recente è stata assistente del personale per Rep. Joyce Beatty (D-Ohio).
BUON COMPLEANNO: Rep. Troy Balderson (R-Ohio) … Iulia Gheorghiu … Luke Knittig di USAID … Dan Hill … Maria Hatzikonstantinou delle Pubbliche Relazioni del CRC … Vincent Frillici … Frank Maisano di Bracewell … Greg Polk … Matt Herrick della International Dairy Foods Association … Il Kelly Weill di Daily Beast … Debbie Berger Fox … Genevieve Wilkins di Rokk Solutions … Cameron Poursoltan … Jerry Gray e Theresa Elrod di POLITICO … Paolo Liebl von Schirach … Dontai Smalls di UPS … Jackie Huelbig … Ed Cafiero di Marathon Strategies … Kelley Williams … ex Il segretario del lavoro Alexander Acosta … Cathryn Donaldson … l'ex rappresentante Diane Black (R-Tenn.) … Maureen McGrath … l'ex comandante della guardia costiera ammiraglio Thad Allen … Norman Podhoretz … Sheera Frenkel del NYT
Invia i consigli di Playbookers a [email protected] o inviaci un messaggio al 202-556-3307. Playbook non potrebbe realizzarsi senza il nostro editore Mike DeBonis, il vicedirettore Zack Stanton e i produttori Setota Hailemariam e Bethany Irvine.
Un messaggio dall'American Petroleum Institute (API): Leadership energetica americana: in qualità di principale produttore mondiale di gas naturale e petrolio, l'America può promuovere un futuro accessibile, affidabile e più pulito. L'API ha un piano in tre parti: creare, spostare e migliorare l'energia americana.
Mossa: le attuali politiche di autorizzazione stanno bloccando le infrastrutture vitali, con 157 miliardi di dollari di investimenti energetici nell'economia statunitense in attesa di approvazione. Un limite di revisione NEPA di due anni potrebbe liberare l'infrastruttura necessaria.
Miglioramento: la riduzione delle barriere normative consentirà alle aziende di accelerare la cattura, l'utilizzo e lo stoccaggio del carbonio (CCUS), l'idrogeno e carburanti per il trasporto più puliti. L'America ha le risorse energetiche, l'innovazione e la forza lavoro qualificata per soddisfare il fabbisogno energetico continuando a ridurre le emissioni. Ma abbiamo bisogno delle politiche per farlo accadere.
Seguici su Twitter Rachael Bade @rachaelmbade
Eugene Daniels @EugeneDaniels2
Ryan Lizza @RyanLizza


RSS - Mastodon