Parliamo di...

Futuro dell'energia | Il PLQ vuole lanciare una consultazione nazionale

#16Gennaio  #nationale 

Contenuto originale di LaPresse.ca - Actualités
(Quebec) Il Partito Liberale del Quebec (PLQ) propone all'Assemblea nazionale di lanciare una consultazione nazionale sul futuro dell'energia in Quebec.
La stampa canadese
Il partito di opposizione spiega che la commissione itinerante consulterebbe la popolazione e gli esperti; le sarebbe stato chiesto di riferire entro la fine del 2023.
La commissione si concentrerà sul fabbisogno energetico attuale e futuro del Québec e sugli investimenti pubblici che saranno necessari nei prossimi decenni per realizzare la transizione energetica e raggiungere la neutralità del carbonio entro il 2050.
Il leader dell'opposizione ufficiale, Marc Tanguay, e il portavoce del PLQ per l'energia e le risorse naturali, Gregory Kelley, aggiungono che i membri della commissione devono imperativamente visitare tutte le regioni del Quebec e che i popoli indigeni delle nazioni dovrebbero essere consultati e le parti interessate nel processi.
Il PLQ indica che la commissione sarà copresieduta da due deputati, uno del governo e un altro del suo partito che forma l'opposizione ufficiale.
Il PLQ ricorda che per soddisfare il fabbisogno energetico del Quebec, il governo ritiene che si dovranno aggiungere circa 100 terawattora (TWh) ai circa 210 TWh già prodotti annualmente. Il partito di opposizione ritiene che, in quanto tale, la popolazione debba essere consultata sui principi che guideranno le decisioni del governo e di Hydro-Québec, tanto più che il fabbisogno energetico è destinato ad aumentare ulteriormente se il Québec vuole aiutare i suoi vicini a ridurre la loro dipendenza da combustibili fossili.
Marc Tanguay invita il governo a non decidere tutto a porte chiuse sul futuro dell'energia in Quebec. Il deputato Kelley aggiunge che la proposta liberale vuole essere un esercizio democratico essenziale.


RSS - Mastodon