Parliamo di...

Irlandese tra i 72 passeggeri coinvolti nell'incidente aereo in Nepal

#16Gennaio  #News 

Contenuto originale di IrishCentral.com - Top Stories
Un uomo irlandese era tra i passeggeri coinvolti in un incidente aereo in Nepal che ha causato la morte di almeno 68 persone domenica mattina.
Non è ancora noto se l'uomo sia tra coloro che sono morti a bordo del volo Yeti Airlines, precipitato in rotta verso Pokhara dopo essere partito dalla capitale nepalese di Kathmandu alle 10:30 ora locale di domenica.
Il volo, che trasportava 68 passeggeri e quattro membri dell'equipaggio, si è schiantato mentre si avvicinava all'aeroporto di Pokhara, aperto solo il 1° gennaio. Pokhara è una porta d'accesso al circuito dell'Annapurna, un famoso sentiero escursionistico dell'Himalaya.
Un portavoce della Yeti Airlines ha detto che a bordo del volo c'erano 15 cittadini stranieri, di cui cinque dall'India, quattro dalla Russia, due dalla Corea del Sud e uno da Australia, Argentina, Francia e Irlanda.
Un portavoce del Dipartimento degli Affari Esteri ha detto che il Dipartimento è a conoscenza delle notizie secondo cui un passeggero irlandese è stato coinvolto nell'incidente e "è pronto a fornire assistenza consolare se richiesto".
I soldati nepalesi sono stati tra coloro che hanno perquisito il sito del relitto domenica, con la TV locale che ha condiviso filmati di un denso fumo nero che si levava dal luogo dell'incidente. L'agenzia di stampa AFP riferisce che un funzionario locale ha detto ai giornalisti che alcuni sopravvissuti erano stati portati in ospedale, sebbene ciò non sia stato confermato da Yeti Airlines.
#Nepal
Il primo ministro nepalese Pushpa Kamal Dahal ha esortato il personale di sicurezza e il pubblico in generale a sostenere i soccorsi.
Ha anche convocato una riunione di gabinetto di emergenza, secondo una dichiarazione del governo nepalese.
L'aereo coinvolto nell'incidente di domenica aveva 15 anni, secondo il sito web di monitoraggio dei voli Flightradar24.
L'ATR72 è un aereo turboelica bimotore ampiamente utilizzato prodotto da una joint venture tra Airbus e l'italiana Leonardo. Yeti Airlines ha una flotta di sei aerei ATR72-500, secondo il suo sito web.
L'incidente è il più mortale avvenuto in Nepal dal marzo 2018, quando un volo turboelica Dash 8 USA-Bangla da Dhaka, in Bangladesh, si è schiantato durante l'atterraggio a Kathmandu, uccidendo 51 dei 71 passeggeri a bordo.
Almeno 309 persone sono morte in incidenti aerei o elicotteri in Nepal dal 2000.
Il paese, che ospita otto delle 14 vette più alte del mondo, ha un record di sicurezza aerea irregolare, con bruschi cambiamenti meteorologici che creano condizioni pericolose. L'Unione Europea ha anche vietato agli aerei nepalesi di entrare nel suo spazio aereo nel 2013 a causa di problemi di sicurezza.


RSS - Mastodon