Parliamo di...

La condanna per omicidio di un uomo del Minnesota si è liberata per la morte della moglie

#15Gennaio  #vacated  #conviction 

Contenuto originale di Yahoo News - Latest News & Headlines
Un uomo del Minnesota che ha scontato quasi 25 anni in relazione alla morte della moglie è uscito di prigione venerdì dopo che le autorità hanno liberato le sue condanne per omicidio e gli hanno permesso di dichiararsi colpevole di omicidio colposo, citando un problema con la testimonianza di un esperto di un medico le cui dichiarazioni in altri casi hanno anch'esse sotto esame.
Thomas Rhodes, che ora ha 63 anni, è stato condannato nel 1998 per omicidio di primo e secondo grado per la morte della moglie di 36 anni, Jane Rhodes, caduta in mare e annegata durante un giro notturno in barca con il marito. sul Green Lake a Spicer nel 1996.
La condanna per omicidio dipendeva dalla testimonianza del dottor Michael McGee, che ha detto che Rhodes ha afferrato sua moglie per il collo, l'ha gettata in mare e l'ha investita più volte, ha detto l'ufficio del procuratore generale venerdì in una dichiarazione. Rhodes ha detto agli investigatori che sua moglie è caduta dalla barca ed è scomparsa mentre lui la cercava freneticamente nell'oscurità.
L'unità di revisione delle condanne presso l'ufficio del procuratore generale ha esaminato il caso. Come parte di quell'indagine, un patologo forense ha scoperto che la morte di Jane Rhodes non era incoerente con una caduta accidentale, ha detto l'ufficio.
"Con il vantaggio di un esame approfondito di tutte le prove e le circostanze, la CRU ha scoperto che le prove mediche utilizzate nella condanna del signor Rhodes erano viziate", afferma la dichiarazione.
"Non vedo l'ora di abbracciare i miei figli Eric e Jason, essere un buon nonno per i miei sei meravigliosi nipoti e avere il tempo di creare nuovi ricordi con la famiglia e gli amici", ha detto Rhodes venerdì al Mankato Free Press.
I messaggi lasciati sabato ai numeri di telefono indicati per Michael McGee non sono stati immediatamente restituiti. Gli sforzi per raggiungerlo attraverso i social media non hanno avuto successo immediato.
Il rapporto dello stato non ha scagionato Rhodes: l'ufficio del procuratore generale ha affermato che c'erano prove sufficienti a sostegno di una condanna per omicidio colposo di secondo grado, affermando che la negligenza ha portato alla morte della moglie. Tuttavia, Rhodes ha trascorso quasi 25 anni in prigione, che è più del doppio della pena massima consentita per la condanna per omicidio colposo.
La storia continua
Rhodes ha guidato una piccola barca instabile a tarda notte alla massima velocità, sapendo che sua moglie non sapeva nuotare, afferma la dichiarazione. Non indossava né un giubbotto di salvataggio né erano disponibili giubbotti di salvataggio. Inoltre, la barca non aveva torce o un modo rapido per chiedere aiuto.
Venerdì, un giudice della contea di Kandiyohi ha liberato le condanne per omicidio di Rhodes. Il Dipartimento penitenziario del Minnesota ha affermato che il giudice ha quindi accettato una richiesta di omicidio colposo di secondo grado. Rhodes è stato condannato a quattro anni di prigione e ha ottenuto il merito per il tempo scontato, che ha portato al suo rilascio, ha detto il dipartimento di correzione.
Rhodes è la prima persona rilasciata in Minnesota da quando è stata creata la Conviction Review Unit nel 2021. L'unità esamina i casi legali per le persone che affermano di essere innocenti.
"Era raggiante per tutto il tempo", ha detto Hayley Drozdowski-Poxleitner, portavoce del Great North Innocence Project, di Rhodes. "Ci è voluto molto, molto tempo".
Il Great North Innocence Project, che ha collaborato con l'ufficio del procuratore generale, ha dichiarato in un comunicato stampa che nove patologi forensi hanno riesaminato il caso e hanno scoperto che le ferite di Jane Rhodes erano molto probabilmente causate da un colpo alla testa, forse per essere caduta dal barca o da un colpo involontario della barca mentre Rodi cercava l'acqua.
Nessuno dei patologi forensi avrebbe definito la sua morte un omicidio, ha detto l'organizzazione.
La testimonianza di McGee è stata messa in discussione in diversi casi negli ultimi anni. Nel 2021, un giudice federale ha annullato la condanna a morte di un uomo condannato per rapimento nell'uccisione nel 2003 dello studente universitario del North Dakota Dru Sjodin, in parte a causa della testimonianza di McGee. Quel giudice ha detto che nuove prove hanno mostrato che McGee, l'ex esaminatore medico della contea di Ramsey, stava "indovinando" sul banco dei testimoni. Alfonso Rodriguez Jr. dovrebbe essere nuovamente condannato e i pubblici ministeri hanno affermato che chiederanno ancora la pena di morte.
___
Stafford ha riferito da Liberty, Missouri. La scrittrice di AP Amy Forliti ha contribuito a questo rapporto da Minneapolis.


RSS - Mastodon