Parliamo di...

Norton Password Manager: accessi non autorizzati

#15Gennaio  #Sicurezza  #affiliabili  #news  #servizi 

Contenuto originale di Punto Informatico
Gen Digital (in precedenza Symantec Corporation e NortonLifeLock) ha rilevato accessi non autorizzati a numerosi account del servizio Norton Password Manager. In base al documento inviato al procuratore generale del Vermont, gli attacchi di credential stuffing sono avvenuti a partire dal 1 dicembre 2022. Gli utenti interessati sono stati avvisati, mentre le password sono state resettate.
Non usare mai le stesse credenziali
Al termine dell’indagine, la software house ha scoperto che gli account (attivi e non) interessati dagli attacchi sono circa 925.000. Considerato il numero elevato di tentativi, i cybercriminali hanno sicuramente utilizzato un sistema automatizzato. Nel caso di Norton Password Manager hanno potuto accedere a nome, cognome, numero di telefono e indirizzo email, oltre ai dati conservati nel vault.
Gen Digital ha contattato gli utenti e resettato le password, consigliando anche di attivare l’autenticazione in due fattori. Come detto, le credenziali sono state ottenute da un data breach di un altro servizio, ma non è noto quale. I sistemi di Gen Digital non sono stati compromessi, quindi la sicurezza è garantita.
Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.


RSS - Mastodon