Parliamo di...

In che modo le startup possono aiutarti a vincere la guerra dei talenti con benefici per i dipendenti su misura

#15Gennaio  #Business  #DataDecisionMakers  #EnterpriseAnalytics  #category-BusinessIndustrialBusinessOperations 

Contenuto originale di VentureBeat
Dai un'occhiata a tutte le sessioni on-demand dell'Intelligent Security Summit qui.
Nel 2021, quasi 50 milioni di lavoratori hanno lasciato volontariamente il lavoro. La permanenza mediana dei dipendenti di età superiore ai 25 anni è scesa da 5,5 a 4,9 anni dal 2014. In media, i dipendenti di età compresa tra 25 e 34 anni rimangono al lavoro per meno di tre anni.
Questo non è solo "smettere tranquillamente". I lavoratori statunitensi sono pronti ad abbandonare i loro lavori attuali e stanno inviando quel messaggio forte e chiaro.
Nella battaglia per il talento, i benefici del datore di lavoro sono diventati un'arma importante. Il 63% dei dipendenti ha dichiarato che lascerebbe l'attuale azienda per un lavoro con vantaggi migliori, anche a parità di retribuzione o meno. In risposta, i datori di lavoro stanno organizzando un'offensiva basata sui benefici completa di PTO più lungo, opzioni di lavoro a distanza, supporto alla fertilità e supporto per la salute mentale.
È un momento entusiasmante per vendere i benefit per i dipendenti
Il canale di vendita del datore di lavoro ha vantaggi intrinseci e spesso trascurati. Questi includono una base di utenti vincolati, dati finanziari e demografici dei dipendenti e nessuna barriera sui prezzi al consumo quando i datori di lavoro coprono i costi. Nuovi ed entusiasmanti prodotti stanno emergendo dalla combinazione di API per i consumatori (come Plaid per i dati bancari dei consumatori e Method, Spinwheel e Rightfoot per i dati sulla responsabilità dei consumatori) e una nuova coorte di API per i dati sull'occupazione (tra cui Argyle, Pinwheel e Merge). Con un quadro finanziario più approfondito dei singoli dipendenti, le startup possono creare prodotti di benefit più personalizzati.
Event Intelligent Security Summit On-Demand Scopri il ruolo fondamentale di AI e ML nella sicurezza informatica e case study specifici del settore. Guarda le sessioni on-demand oggi. Guarda qui
Queste nuove API e un mercato del lavoro competitivo hanno reso il canale dei datori di lavoro sempre più attraente. Siamo particolarmente entusiasti di due categorie che stanno vendendo tramite i datori di lavoro in questo momento.
Accesso al salario guadagnato
Oltre il 40% dei dipendenti a tempo pieno negli Stati Uniti vive di stipendio in stipendio. I servizi di accesso al salario guadagnato (EWA) consentono ai lavoratori di ricevere la paga prima della tipica cadenza bisettimanale. Rappresentano l'ultimo di una lunga serie di prodotti di "livellamento del reddito" che rendono disponibile prima il denaro dei lavoratori. La prima iterazione del livellamento del reddito è stata il prestito con anticipo sullo stipendio, che spesso ha catturato le persone in circoli viziosi del debito attraverso tassi di interesse astronomici.
La successiva iterazione del livellamento del reddito ha coinvolto anticipi di cassa B2C che hanno aiutato i consumatori a evitare le commissioni di scoperto. Aziende come Dave e Earnin forniscono ai consumatori anticipi in contanti fino a $ 750, con un servizio basato su quote associative e mance volontarie.
L'iterazione più recente del livellamento del reddito è EWA venduto attraverso il canale del datore di lavoro. Poiché i datori di lavoro hanno accesso a salari e ore lavorate, possono fornire "anticipi" a rischio zero ai propri dipendenti. Giocatori come Rain e Tapcheck vendono tramite il datore di lavoro e addebitano ai dipendenti una piccola commissione per anticipo, mentre altri come Clair e Branch rimuovono completamente le barriere di costo affidandosi esclusivamente all'interscambio di carte di debito.
Benessere finanziario
Lo stress finanziario tra i dipendenti è attualmente ai massimi storici, con conseguente elevato turnover dei dipendenti e bassa produttività. I datori di lavoro si rivolgono al fintech per alleviare lo stress.
I consulenti finanziari tradizionali sono attrezzati per servire solo persone facoltose. Tuttavia, i datori di lavoro possono fornire consulenza finanziaria senza costi aggiuntivi per i dipendenti. Ciò offre inoltre a ciascun dipendente un'identità finanziaria più chiara, con visibilità su stipendio, 401(k), assicurazioni e opzioni azionarie. Aziende come Northstar e Origin offrono pianificatori finanziari certificati dedicati e strumenti online a costo zero per il dipendente.
I prodotti per il benessere finanziario non assumono solo la forma di consigli. Ora esistono prodotti per i datori di lavoro per aiutare i lavoratori a creare risparmi di emergenza (come Sunny Day Fund) o ripagare prestiti studenteschi nello stile di una partita 401 (k) (come Unsaddl). Aziende come PTO Genius e PTO Exchange consentono ai dipendenti di utilizzare la PTO maturata per contribuire al pensionamento o per saldare debiti personali.
Qual è il prossimo?
Se fatto bene, la vendita tramite i datori di lavoro può aiutare a mettere i prodotti nelle mani di più consumatori, con vantaggi sia per i datori di lavoro che per i dipendenti. Man mano che il canale si evolve, prevediamo due cambiamenti più ampi.
Prevediamo che più vantaggi diventeranno portabili man mano che i professionisti millennial e zoomer che saltellano di lavoro si spostano da un'azienda all'altra e i gig worker cercano lavoro al di fuori del tradizionale orario dalle nove alle cinque. Aziende come Icon e Manifest aiutano a legare i piani pensionistici ai dipendenti e a ridurre il numero di account 401 (k) abbandonati.
Nel crescente settore della gig economy, Stride Health and Catch fornisce prestazioni assicurative alla crescente popolazione di lavoratori autonomi e 1099 lavoratori. Alcune aziende, come Northstar, si stanno muovendo in questa direzione consentendo l'accesso continuato ai benefici sponsorizzati dal datore di lavoro dopo che il dipendente si è trasferito e ci aspettiamo che altri seguano questa tendenza.
In secondo luogo, i datori di lavoro offriranno vantaggi sempre più stratificati unici per generazioni, stati parentali e livelli di reddito diversi. A seconda della fase della vita, le preferenze dei dipendenti possono differire per quanto riguarda l'accesso ai benefici di viaggio (come Donde) rispetto ai benefici per la fertilità (come Carrot). I dipendenti in ufficio si preoccuperanno maggiormente dei vantaggi per i pendolari come Share Mobility, mentre i lavoratori remoti preferiscono l'accesso a un servizio come Deskpass.
In effetti, meno della metà della forza lavoro odierna è "molto soddisfatta" dell'attuale pacchetto di benefit. In risposta, prodotti come Forma offrono un budget fisso insieme a un'ampia gamma di potenziali vantaggi, consentendo ai dipendenti di scegliere ciò che è più importante per loro.
Esistono sfide reali associate alla vendita di un servizio come vantaggio per il datore di lavoro, comprese le difficoltà intrinseche di sostituire i clienti B2B per gestire tutto, dal marketing al successo dei clienti con gli utenti finali. Ma nell'attuale mercato del lavoro, i benefici del datore di lavoro sono un modo efficace per aumentare la fidelizzazione, la produttività e la felicità del datore di lavoro e, pertanto, sono diventati uno strumento essenziale per il personale delle risorse umane.
John Lin e Sarah Lamont


RSS - Mastodon