Parliamo di...

“Volevano uccidermi”: le ultime bombe di Harry e Meghan nel loro documentario su Netflix

#16Dicembre  #GOSSIP  #SERIETV  #harryemeghan  #MeghanMarkle 

Contenuto originale di VeryInutilPeople
Il principe Harry e Meghan Markle hanno appena rilasciato alcune pesanti dichiarazioni, rivelando di essere stati oggetto di minacce di morte online, brutte lotte intestine con la famiglia reale e chi credono fosse dietro il loro aborto spontaneo.
La controversa coppia britannica ha pubblicato la seconda parte del loro popolare documentario Netflix. Durante il 5° episodio Meghan ha cominciato parlando delle sue esperienze online da incubo e ha indicato un messaggio orribile che ha ricevuto: “Meghan ha solo bisogno di morire. Qualcuno deve ucciderla. Forse dovrei essere io”. Nella clip, Meghan risponde: “E io ero tipo, ‘OK.’ Questo è ciò che in realtà è fuori nel mondo a causa delle persone che creano odio.”
La 41enne duchessa di Sussex inizia allora a piangere, dicendo: “Sono una mamma. Questa è la mia vera vita. E questo è il pezzo quando lo vedi e dici: Stai facendo in modo che la gente voglia uccidermi. Mi stai facendo paura’”.
Meghan aggiunge che non riusciva a dormire a causa dello stress e si guardava freneticamente intorno in casa, preoccupata per la sicurezza del piccolo Archie e se le porte erano chiuse a chiave nella loro casa.
Rivolgendosi poi ad Harry ha discusso di un incontro teso che ha avuto con la famiglia reale su di lui chiedendo un accordo “metà dentro, metà fuori”. Il 38enne duca di Sussex ha chiarito che lui e Megan non volevano più lavori di palazzo a tempo pieno, ma volevano ancora lavorare a sostegno della Regina. Harry ha dichiarato che i reali hanno rapidamente respinto l’idea, portando ad un pesante confronto tra lui e suo fratello, il principe William.
“È stato terrificante vedere mio fratello urlare e gridare contro di me, e mio padre dire cose che semplicemente non erano vere, e mia nonna si è seduta lì in silenzio e ha preso tutto”, ha detto Harry, riferendosi a suo padre e all’allora principe Carlo e alla regina Elisabetta II.
Nell’episodio di Netflix, Harry ha anche incolpato i media per l’aborto spontaneo di Meghan del 2020, citando in particolare il Daily Mail. La coppia ha intrapreso un’azione legale contro l’outlet per aver pubblicato una lettera privata del 2019 di Meghan a suo padre, Thomas Markle.
“Ora, sappiamo assolutamente che l’aborto spontaneo è stato causato, creato da quello?”, ha detto Harry: “Certo che no, ma tenendo presente lo stress che ha causato, la mancanza di sonno e i tempi della gravidanza, quante settimane è stata, posso dire da quello che ho visto, che l’aborto spontaneo è stato causato da ciò che stavano cercando di farle”.


RSS - Mastodon