Parliamo di...

Harry, l’ultimo trailer della sua serie è il peggiore: mai sceso così in basso

#15Dicembre  #Reali  #Cinema  #MeghanMarkle  #PrincipeHarrydInghilterra 

Contenuto originale di DiLei
Harry e Meghan Markle mettono in scena l’ultimo atto del loro melodramma e si scagliano contro Carlo e William senza mezzi termini e quasi in modo bieco. Il Principe non era mai sceso così in basso e le sue accuse ancora una volta sono state giudicate patetiche e inconcludenti. La docu-serie, targata Netflix, ha raggiunto il suo scopo se era quello di far tornare alla ribalta i Sussex, ma questi ultimi hanno fallito su tutti i fronti e l’opinione su di loro è pessima.
Harry tocca il fondo col nuovo trailer: infanga la Regina
Nel nuovo trailer Harry se la prende soprattutto con Carlo e William e diventa sempre più esplicito nelle sue accuse. In pratica se l’è presa perché suo padre e suo fratello non hanno appoggiato la sua idea di una Megxit a metà, che avrebbe permesso loro di guadagnare una fortuna mentre sceglievano a quali doveri reali partecipare e mantenevano tutti i loro titoli.
Nel filmato Harry accusa William di averlo spaventato quando nel gennaio 2020 mentre presentava la sua proposta “urlava e urlava” contro di lui di fronte a suo padre e sua nonna, la Regina Elisabetta. Poi se la prende con Carlo per aver detto un sacco di bugie e non risparmia nemmeno la defunta Sovrana, permettendosi di puntare il dito contro di lei per aver taciuto sul “famigerato” vertice di Sandringham dove appunto discussero della fuoriuscita dei Sussex dalla Famiglia Reale.
Harry, è stato terrificante
“È stato terrificante vedere mio fratello urlare e urlare contro di me e mio padre dire cose che semplicemente non erano vere. E mia nonna, sai, stare seduta lì, e assorbire tutto”: così si è sfogato Harry e nessuno aveva mai osato tanto, nessuno si è mai permesso di criticare pubblicamente la Regina Elisabetta e in questo caso di infangare la sua memoria. Tra l’altro proprio lei che è stata l’unica a tendere una mano a lui e a Meghan dopo il disastro che hanno combinato.
Ma Harry ormai non ha più freni inibitori e ha perso ogni pudore, tanto da infarcire la serie di falsità. Nel filmato dice: “Sono entrato con la stessa proposta che avevamo già fatto pubblicamente, ma una volta arrivato lì mi sono state date cinque opzioni: una era tutto dentro, nessun cambiamento, la quinta era tutto fuori. Ho scelto l’opzione tre durante la riunione: metà dentro e metà fuori. Avremmo avuto il nostro lavoro ma ci saremmo impegnati anche a sostegno della Regina. È diventato molto chiaro rapidamente che l’obiettivo non era oggetto di discussione o dibattito”.
Meghan scoppia in lacrime e attacca William
Harry poi ha raccontato che il Palazzo non ha chiesto il suo permesso per rilasciare una dichiarazione congiunta negando che William lo aveva maltrattato. Ed ecco la dichiarazione che ha fatto già il giro del mondo: “Non potevo crederci. Nessuno mi aveva chiesto il permesso di mettere il mio nome in una dichiarazione del genere… [Meghan] è scoppiata in lacrime, perché nel giro di quattro ore erano felici di mentire per proteggere mio fratello… eppure non erano mai disposti a dire la verità per proteggerci”.
Ma le accuse non sono finite. Dopo le lacrime di Meghan durante la rovente telefonata a seguito di questa dichiarazione congiunta in cui il nome di Harry è stato aggiunto a sua insaputa, fu negato ai Sussex di parlare privatamente con la Regina per spiegare le loro ragioni. Pare che ad ostacolarli furono dei membri della Famiglia Reale. E così Harry dice di aver dovuto scrivere una lettera a Carlo in cui spiegava che lui e sua moglie erano disposti a rinunciare a tutti i titoli pur di trasferirsi in America.
Poi interviene anche Meghan: “Ci ho provato così tanto, ma ancora mi dicevano che non era abbastanza”, sostenendo che William aveva già scelto il destino di Harry all’interno della Famiglia Reale.


RSS - Mastodon