HomeFonte
ATTUALITÀIN EVIDENZA

Il viaggio di OggiScienza finisce qui

Dopo quasi 13 anni di storia e più di 9000 contributi pubblicati, siamo purtroppo giunti all’ultimo articolo di OggiScienza e tocca a noi. Il saluto della redazione: Livia Marin, Direttrice responsabile, ed Eleonora Degano, editor e responsabile social media.

Dopo quasi 13 anni di storia e più di 9000 contributi pubblicati, siamo purtroppo giunti all’ultimo articolo di OggiScienza e tocca a me, Livia Marin, Direttrice responsabile della rivista, il compito di scriverlo. Con questa esperienza editoriale si chiude anche una parte del giornalismo scientifico italiano, che ha coinvolto negli anni una comunità di più di 200 autori.

Alcuni dei nostri articoli hanno vinto premi giornalistici (come questo e questo), altri sono stati letti da centinaia di migliaia di persone (come questo) ma io sono affezionata a ogni articolo pubblicato, dagli approfondimenti fino alla più piccola news su una nuova scoperta scientifica.

Sono approdata nella redazione di OggiScienza nel 2013, affiancando l’allora direttrice Federica Sgorbissa. Un anno dopo, un po’ per caso, sono diventata direttrice responsabile. A ripensarci ora, a distanza di quasi 8 anni, mi sembra ancora una follia. Avevo 26 anni e non mi rendevo forse conto fino in fondo di quale responsabilità pesasse su una posizione di questo tipo. Ero intimorita dal ruolo ma sicuramente entusiasta per il compito, e con questo spirito ho iniziato il lavoro, affiancata da una fantastica squadra di giornaliste scientifiche (sì perché erano quasi tutte donne!). Alcune di lunga esperienza, altre giornaliste in erba, appena uscite dal master in giornalismo scientifico digitale della SISSA di Trieste.

Con quella squadra, che comprende Eleonora Degano – l’attuale editor e responsabile social della rivista -, Cristina Da Rold e Giulia Annovi che hanno continuato a collaborare fino a oggi, siamo letteralmente cresciute assieme. Chi nel mestiere di scrivere, chi nel mestiere di organizzare e pubblicare. A loro e a tutti gli altri collaboratori, che negli anni mi hanno accompagnato e insegnato qualcosa, voglio dire un grande grazie.

Un grazie anche a Federica Sgorbissa e Valentina Murelli le giornaliste che mi hanno accompagnato all’inizio e hanno corretto le bozze dei miei primi pezzi. Un grazie alle persone che hanno lavorato con me in redazione, Valentina Daelli e Lisa Zillio e grazie infine al SISSA Medialab che ha dato vita al progetto e ha permesso che fiorisse per quasi quattordici anni.

Molti degli autori che negli anni hanno scritto per OggiScienza sono diventati giornalisti scientifici affermati, alcuni lavorano in grandi testate, altri ne hanno fondata una a loro volta. È stato un onore condividere una parte di strada con questi professionisti e proprio a loro va il mio augurio di una carriera lunga e soddisfacente!

Ma OggiScienza, con tutti i contributi pubblicati, è una risorsa inestimabile. Per questo oggi non voglio darvi solo cattive notizie: la rivista chiude, ma rimarrà online un archivio liberamente consultabile di tutti gli articoli pubblicati negli anni e, nel 2022, troveremo il modo di celebrare la rivista, la comunità, i contenuti e l’esperienza accumulata.

Livia Marin, Direttrice responsabile

OggiScienza è stata molte cose per me, ma soprattutto dove, nel 2013, ho scoperto come funziona il lavoro del giornalista. Dove ho capito per la prima volta quanta cura e tempo ci vogliano nella ricerca di argomenti interessanti dei quali scrivere, cosa significa proporsi a una redazione come collaboratore e vedere pubblicato qualcosa che porta la tua firma. Ma anche quanto sia difficile confrontarsi con il feedback di un pubblico esigente e preparato come il nostro: un pubblico che spesso ha formazione scientifica, come la hanno i nostri autori, e non si fa sfuggire un errore, un’imprecisione, una svista.

Molti, negli anni, hanno definito OggiScienza una “palestra” per giovani comunicatori della scienza, e su questa definizione mi trovano d’accordo. Una palestra che ha accolto molti di noi subito dopo – o addirittura durante – il Master in Comunicazione della Scienza della SISSA di Trieste, che ci ha permesso di imparare il lavoro di giornalista e di crescere professionalmente in un ambiente accogliente. Una palestra che è cresciuta di pari passo con gli autori che ospitava, diventando una realtà molto conosciuta nel panorama della divulgazione scientifica italiana.

Ho iniziato come collaboratrice mentre oggi, al termine del viaggio di OggiScienza, faccio parte della redazione. Questa esperienza mi ha permesso di conoscere e lavorare insieme a moltissimi colleghi, alcuni dei quali sono oggi anche amici, e di crescere professionalmente. Per questo sarò sempre grata a OggiScienza e, in un momento triste come la chiusura di un simile progetto, sono contenta di quanto rimane: un archivio online navigabile, con tutti i contributi pubblicati nel corso degli anni.

Eleonora Degano, Editor e responsabile social media

 

Un grazie a tutti gli autori, e a voi lettori per averci seguito!

Condividi su