HomeFonte

Visione è in Doctor Strange 2? Elizabeth Olsen fa chiarezza

Autore: Elisa Giudici ,
Copertina di Visione è in Doctor Strange 2? Elizabeth Olsen fa chiarezza

Cosa è successo a Visione in Doctor Strange nel multiverso della follia? Viene spontaneo chiederselo man mano che Steven e Wanda si addentrano nell'infinito tunnel di contraddizioni e possibilità all'interno degli universi paralleli che ora i personaggi Marvel possono esplorare. 

Punto di partenza obbligato per capire cosa sia successo è ovviamente la serie WandaVision, una visione fortemente consigliata per capire tutti gli eventi del film di Sam Raimi. 

Advertisement

Anche quanti però hanno visto tutte le serie Marvel presenti su Disney+ e magari hanno fatto un rewatch per l'occasione sono rimasti perplessi dalla soluzione adottata dal film per parlare del rapporto di Wanda e Visione in più universi. 

A tutti i dubbi a riguardo a risposto Elizabeth Olsen. Ecco come ha spiegato la mancanza di alcuni personaggi dai vari universi esplorati dalla pellicola. 

Può tornarti anche utile la guida al Multiverso Marvel e il riassunto di quanto successo in WandaVision. 

Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)

Perché Visione non appare in Doctor Strange 2? 

In molti spettatori si sono chiesti perché Visione non appaia in Doctor Strange 2. Domanda legittima: sappiamo che nell'universo in cui si svolgono gli eventi del Marvel Cinematic Universe Visione è uno dei caduti eccellenti della battaglia contro Thanos. Il dolore per la sua morte ha portato Wanda a rifugiarsi a Westview e a creare una realtà alternativa in cui vivere il proprio sogno d'amore e di famiglia con l'amato Visione. 

Doctor Strange nel Multiverso della Follia Doctor Strange nel Multiverso della Follia Ora che Iron Man e Capitan America se ne sono andati dopo una feroce battaglia in Avengers: Endgame, l’ex chirurgo geniale e il mago più forte di tutti, Doctor Strange, ... Apri scheda

Tuttavia è la stessa Wanda a rivelarci che i suoi figli Billy e Tommy, che su Terra-616 non sono mai nati, sono una costante negli altri universi, tanto che lei li sogna tutte le notte, come echi di altri universi in cui è loro madre. Il piano di Wanda è quello di sottrarre a un'altra versione di sé Billy e Tommy, per poter essere la loro madre e tenerli al sicuro. 

Così però non è per il marito Visione né per il fratello Peter Maximoff, altro lutto che ha segnato il recente passato del personaggio. Perché? Durante il tour promozionale del film, l'attrice Elizabeth Olsen ha rilasciato varie dichiarazioni in merito, spiegando che lei e gli sceneggiatori hanno discusso dell'assenza di Quicksilver e Visione da Doctor Strange nel multiverso della follia: 

Ci piaceva l'idea di lasciare questo mistero, per qualche motivo Visione non è nel suo mondo. Mi piace pensare a questa Wanda come a una versione più "casalinga" del personaggio.

Secondo l'attrice, l'attenzione di Wanda è tutta concentrata su Billy e Tommy perché per una madre la paura maggiore è la perdita dei propri figli: 

[...] I figli fanno parte del mito stesso di questo personaggio. Una volta che sei madre, la perdita di tuo figlio è l'esperienza più dolorosa che tu possa mai vivere.

?Visione appare in Doctor Strange 2?

No.

 
?Perché in Doctor Strange 2 non c'è Visione?

L'attrice Elizabeth Olsen ha spiegato che la versione di Wanda posseduta da Wanda-616 per qualche motivo è una madre single che non porta la fede al dito. Lei e gli sceneggiatori però non hanno voluto creare un background definito al personaggio.

 
?Perché Wanda cerca i suoi figli ma non Visione in Doctor Strange 2?

L'attrice che interpreta Wanda, Elizabeth Olsen, ha spiegato che "una volta che sei madre, la perdita di tuo figlio è l'esperienza più dolorosa che tu possa mai vivere." Accecata dal dolore della perdita dei figli negli eventi di WandaVision, Wanda è concentrata sul poter tornare ad essere la loro madre, ad ogni costo. 

 

Wanda-838 non porta la fede al dito

L'attrice ha fatto notare un particolare importante sulla versione di Wanda che viene presa di mira da Wanda-616. La Wanda dell'universo 838, quello in cui Christine è una scienziata che studia il multiverso e quello in cui Strange ha fondato gli Illuminati, non porta la fede al dito. 

Marvel Studios

Doctor Strange 2 - Wanda medita tra le candele
 

Perché Wanda-838 non ha accanto a sé Visione? Olsen ha rivelato che lei e gli sceneggiatori hanno discusso degli scenari possibili che nel film non vengono mostrati, decidendo di non darsi una risposta definitiva in merito: 

Penso sempre a lei come a un versione casalinga di Wanda. Lei e Visione hanno divorziato. Si sono sperati. Lei non porta la fede al dito per una ragione. La risposta è qualcosa di simile. 

A piacerci, spiega Olsen, era l'idea che in questo universo lei era sola. Wanda-838, per motivi che non conosciamo, è una madre single, impegnata a offrire una vita il più possibile confortevole e piena d'amore per il suo figli.

Chissà che sulla mancanza di Visione dal film non abbia pesato anche l'opinione del suo interprete.Lo stesso Paul Bettany aveva voluto mantenere il riserbo circa la sua possibile presenza nel secondo film di Doctor Strange

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Nel 2015 Elizabeth Olsen aveva svelato la trama di Doctor Strange 2

Guarda la video intervista a Elizabeth Olsen del 2015 nella quale svela la trama di Doctor Strange nel Multiverso della Follia.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Nel 2015 Elizabeth Olsen aveva svelato la trama di Doctor Strange 2

Seppure a sua insaputa, poiché Doctor Strange nel Multiverso della Follia non era probabilmente ancora nei piani di Marvel Studios, Elizabeth Olsen nel 2015 aveva rivelato la trama del film di Sam Raimi.

L'attrice che interpreta Wanda Maximoff aka Scarlet Witch nel Marvel Cinematic Universe nel 2015 debuttava come protagonista nel film di Joss Whedon Avengers: Age of Ultron. In questa seconda storia dedicata al team dei Vendicatori Wanda inizia come villain alleata di Ultron ma poi, capendo i suoi sbagli, diventa una potente risorsa degli Avengers. Durante il tour promozionale legato al film di Whedon, Elizabeth Olsen è stata ospitata da Screenrant e durante l'intervista - visibile in video in questo tweet - l'attrice ha raccontato brevemente la storia della serie a fumetti dal titolo House of M, affermando che si tratta della sua storia a fumetti preferita e che l'avrebbe voluta vedere al cinema ma che forse si trattava di una storia troppo oscura per il Marvel Cinematic Universe.

Sto cercando altri articoli per te...