La Juventus è attesa da settimane impegnative sul mercato. La società bianconera dovrà decidere anche il futuro dei vari giovani che hanno giocato in prestito in altre società di Serie A e Serie B, come Niccolò Rovella, Nicolò Fagioli e Filippo Ranocchia. Di questi l'unico certo di un altro prestito sembra essere l'ex Vicenza, che potrebbe trasferirsi alla Sampdoria o al Verona.

Da valutare è invece il futuro professionale di altri due attaccanti reduci da una stagione importante, uno nel campionato austriaco e l'altro nel campionato di Serie C.

Parliamo di Giacomo Vrioni, che con il WSG Tirol ha disputato 30 match fra campionato e coppa austriaca segnando 21 gol e fornendo 2 assist, e di Matteo Brunori, che ha contribuito alla promozione in Serie B del Palermo. Il classe 1994 ha disputato 47 match fra campionato di Serie C e Coppa Italia di Serie C segnando 29 gol e fornendo 5 assist. Proprio l'ex Palermo è stato intervistato recentemente e ha sottolineato che giocherebbe volentieri alla Juventus come vice-Vlahovic.

Matteo Brunori ha parlato della possibilità di fare il vice Vlahovic alla Juventus

"Il giocatore che studio di più è Vlahovic. Era il mio preferito già ai tempi della Fiorentina, è il prototipo del bomber moderno. Lo seguo anche per rubargli qualche segreto", sono queste le dichiarazioni di Matteo Brunori, ex giocatore del Palermo che dovrebbe iniziare la preparazione estiva con la Juventus.

Anche se occorre usare il condizionale, perché le ultime indiscrezioni di mercato parlano dell'interesse del Cagliari per il giocatore e di una possibile offerta da circa 5 milioni di euro. Comunque sia Brunori ha sottolineato che gli piacerebbe rimanere alla Juventus: 'Piacerebbe anche a me fare il vice di Vlahovic'.

Il resto del mercato della Juventus

La Juventus valuta anche altri giocatori per il settore avanzato.

Oltre a un vice-Vlahovic potrebbero arrivare almeno due rinforzi per la fascia.

A tal riguardo si attende la decisione di Angel Di Maria: la società bianconera che gli avrebbe offerto un contratto fino a giugno 2023 con opzione per la stagione successiva a circa 7 milioni di euro netti a stagione più bonus.

Potrebbe arrivare anche Filip Kostic, valutato circa 20 milioni di euro dall'Eintracht Francoforte e che, secondo alcune indiscrezioni, avrebbe raggiunto un'intesa di massima con la Juve a circa 3 milioni di euro netti a stagione fino a giugno 2025.