Riconoscere numeri dei Call Center da bloccare

Le chiamate indesiderate sono ormai all’ordine del giorno e ogni anno si fanno sempre più numerose e pressanti: in qualsiasi posto e a qualsiasi ora, infatti, se si ha uno smartphone si rischia di essere infastiditi dalle telefonate dei call center, che chiamano con lo scopo di vendere qualsiasi prodotto o servizio.

Pubblicità

A nessuno di noi piace intavolare inutili conversazioni in cui, all’altro capo del telefono, qualcuno cerca in tutti i modi di farci accettare una determinata offerta.

Riconoscere telefonate dai Call Center da bloccare

In passato abbiamo già parlato di come liberarsi dei call center che chiamano a casa, a tutte le ore. In questo articolo vedremo le migliori soluzioni per smartphone (Android, iPhone) per liberarsi dalle telefonate indesiderate dei call center.

Riconoscere le chiamate dei Call Center da Android

Se si dispone di un telefono Android, la procedura per bloccare le chiamate da un numero indesiderato (anche se suscettibile di variazione da dispositivo a dispositivo) è abbastanza semplice: si seleziona il numero (premendoci a lungo sopra), riconosciuto come non gradito, e si sceglie la voce “Blocca o “Blocca numero dal menù contestuale.
Così facendo dal momento del blocco, saranno stoppate definitivamente tutte le chiamate e i messaggi provenienti da quel numero.

Per saperne di più potete consultare la guida per bloccare chiamate e numeri su Android.

Ogni venditore di telefoni Android, anche utilizzando una versione personalizzata come OxygenOS, EMUI e MIUI, offre questa opzione nell’app telefono (dialer) dei propri prodotti.

Purtroppo, bloccare di volta in volta i numeri dei call center non mette al riparo dal ricevere nuove chiamate moleste. Per questa ragione sono nate apposite soluzioni capaci di riconoscere in anticipo le numerazioni sospette e di avvisare l’utente.

Sotto vi presenteremo in breve le migliori soluzioni per proteggervi efficacemente dalle chiamate indesiderate.

Se avete un telefono Samsung abbastanza recente è probabile che non dobbiate scaricare nulla perché sarà già presente a bordo integrata l’app Hiya (vedi anche paragrafo dedicato) che consente, attraverso la funzione ID chiamante e protezione spam, di identificare i numeri che non sono memorizzati nella Rubrica e avvisa l’utente quando una chiamata in arrivo potrebbe essere un call center.

Anche i telefoni che utilizzano l’app Telefono di Google offrono una funzione molto simile, avvisando l’utente quando una chiamata in arrivo potrebbe venire da un call center. Toccherà poi all’utente confermare che la rilevazione era corretta e segnalarlo come spam.

Screen Call Google C

Se si possiede un Google Pixel a partire dal Pixel 3, Google ha portato la lotta ai call center su un altro pianeta, aggiungendo ad Assistant la funzione “Call Screen“. Tramite essa lo smartphone senza disturbare provvede a rispondere alle chiamate sospette in background facendole gestire all’assistente che inviterà il chiamante a lasciare un messaggio. Poi l’utente potrà consultare la trascrizione del messaggio e decidere se richiamare. Insomma il massimo della comodità; si spera che Google decida di portare presto la funzione a tutti gli smartphone Android.

Riconoscere le chiamate dei Call Center da iPhone

Come per gli utenti Android, anche iOS mette a disposizione una serie di strumenti utili a riconoscere e bloccare le chiamate in entrata su iPhone.

Se ci si trova nell’app Telefono o FaceTime, sarà sufficiente andare sulla (i) che si trova accanto al numero di telefono o al contatto da bloccare, scorrere la schermata fino in fondo, e premere “Blocca contatto“.

Per ottenere lo stesso risultato e non ricevere messaggi da numeri molesti, basterà andare sull’app Messaggi, aprire la conversazione, toccare il contatto all’inizio della conversazione,  scorrere fino in fondo, e premere “Blocca contatto“.

Silenziare Numeri Sconosciuti Iphone

A partire da iOS 13 e versioni successive, si può attivare la funzione “Silenzia numeri sconosciuti” per non ricevere telefonate da chi non si conosce. Quando l’opzione è attiva vengono bloccati i numeri con cui non hai mai avuto alcun tipo di comunicazione e che non sono salvati nei contatti. Se in passato hai inviato un messaggio a un numero di telefono o se qualcuno ti ha inviato il proprio numero via email, le chiamate da questi numeri non verranno bloccate.

Per attivare il filtro per le chiamate sconosciute, basta andare su “Impostazioni” > “Telefono“, quindi scorrere verso il basso, e toccare “Silenzia numeri sconosciuti“.

Le chiamate dai numeri sconosciuti vengono silenziate, inviate alla segreteria e visualizzate nell’elenco delle chiamate recenti. Continuerai a ricevere le chiamate in arrivo provenienti dalle persone presenti tra i tuoi contatti o dai numeri nell’elenco delle chiamate recenti e dai numeri che Siri riconosce perché contenuti all’interno di email e messaggi di testo che hai ricevuto.

Prima di attivare il filtro per le chiamate sconosciute, accertati di aver salvato i numeri dei contatti importanti per non perdere le loro chiamate. Le chiamate filtrate non saranno comunque completamente perse, verranno comunque inviate alla segreteria e visualizzate nell’elenco delle chiamate recenti ma il telefono non squillerà.

Nel caso in cui ci si volesse proteggere da telefonate ed SMS in modo più veloce ed automatizzato, è possibile pensare di scaricare ed installare una delle tante app in circolazione. In questo modo, non sarà necessario dover aggiungere ogni volta un numero alla Lista Blocchi del telefono perché le app lo faranno al posto nostro.

Migliori app Android e iOS per bloccare Call Center

Veniamo ora alle migliori app su Android e su iPhone per riconoscere e bloccare i call center.

Google Dialer (Android)

Molti telefoni Android integrano nativamente il blocco chiamate indesiderate ma non è detto che questo si riveli efficace: serve una soluzione proattiva e possibilmente che possa essere utilizzata da qualunque utente, indipendentemente dallo smartphone Android utilizzato.

Per fortuna, Google Dialer (“Telefono Google” in italiano) è da qualche tempo disponibile per il download su tutti gli smartphone Android. Tra le varie feature presenti, vi è anche la funzione “ID chiamante e spam“; quando è attiva questa funzionalità, gli utenti possono vedere le informazioni sulle persone o le aziende che chiamano, ricevendo anche avvisi su potenziali numeri dei call center. Nel caso in cui il numero sia classificato come probabile spam, la schermata dello smartphone con la chiamata in arrivo diventerà di colore rosso.

Per attivare la funzione ID chiamante e spam:

Blocco Chiamate con Google Dialer

  • aprire l’app Telefono;
  • cliccare sull’icona con i tre pallini in alto a destra;
  • premere su “Impostazioni”;
  • andare su “ID chiamante e spam”;
  • assicurarsi che i toggle “Visualizza ID chiamante e spam” e “Filtro antispam per le chiamate siano attivi”.

È anche possibile effettuare una segnalazione chiamate indesiderate o call center direttamente dall’interno dell’app.

Come segnalare una chiamate indesiderata:

  • aprire l’app Telefono;
  • andare nella schermata “Chiamate recenti”;
  • fare un pressione prolungata sulla chiamata ritenuta molesta e selezionare “Blocca/Segnala come spam“;
  • nella schermata successiva spuntare quindi l’opzione “Segnala la chiamata come spam“;
  • quindi premere il tasto “Blocca“.

Hiya (Android e iOS)

Hiya

Già integrata negli smartphone Samsung Galaxy, Hiya si può anche installare gratis su tutti i telefoni Android e su iPhone per riconoscere e bloccare le telefonate di call center o chiamate commerciali.

Grazie alle segnalazioni degli stessi utenti, Hiya funziona bene per bloccare chiamate indesiderate e automatizzate reindirizzandole automaticamente alla segreteria. Questa applicazione funziona anche per bloccare i fastidiosi SMS commerciali. Hiya è molto apprezzata dagli utenti perché funziona a dovere ma rispetta anche la privacy, visto che non richiede l’accesso alla rubrica personale.

[irp posts=”68534″ name=”Come bloccare un iPhone rubato o smarrito”]


Truecaller (Android e iOS)

Truecaller su iPhone

Truecaller è un’applicazione disponibile da anni ed è tra le migliori in circolazione per il riconoscimento e l’identificazione di chiamate ed SMS da parte di numeri sconosciuti. L’app è disponibile sia per dispositivi Android e iPhone. Attraverso questa applicazione è possibile identificare qualsiasi chiamata in arrivo in modo da sapere chi sta provando a contattarvi, prima di rispondere al telefono.

Ogni volta, dunque, che si ricevono chiamate da numeri sconosciuti, TrueCaller indicherà quanti utenti hanno contrassegnato il numero come indesiderato e questo consentirà di capire rapidamente se la chiamata è importante o meno.

Il database cui attinge Truecaller è composto sia dai numeri degli scocciatori che dai numeri delle persone che utilizzano il servizio, ed è proprio questa la nota dolente: per utilizzare Truecaller bisogna condividere il proprio numero di telefono sul network dell’applicazione, che raccoglie informazioni sull’utente che ha deciso di utilizzarla: immagine del suo profilo, numero di telefono, dispositivo che sta utilizzando e altro ancora.

Per il suo usare Truecaller: scaricare l’app, aprire l’app, registrare un account fornendo il numero di telefono, concedere tutti i permessi necessari e aspettare il primo “scocciatore”!

Per rendere davvero efficace Truecaller su iPhone, bisogna spostarsi nelle “Impostazioni“, quindi andare alla sezione “Telefono” poi entrare in “Blocco chiamate e identificazione” per consentire all’app Truecaller di bloccare le chiamate e fornire anche l’ID chiamante. Se prima l’iPhone squillava comunque quando si riceveva una telefonata da call center o numeri indesiderati, adesso queste chiamate possono essere proprio bloccate sul nascere e si può evitare anche lo squillo del telefono. Quest’app diventa quindi ora la più efficace arma contro ogni chiamata indesiderata, di tipo commerciale o promozionale.

[irp posts=”72836″ name=”Come creare un numero di telefono temporaneo”]


Dovrei rispondere? (Android)

Dovrei Rispondere protezione chiamate indesiderate

Si tratta di un’app completamente gratuita e disponibile, al momento, solo per cellulari con sistema operativo Android. L’applicazione richiede necessariamente l’accesso ai contatti e alle telefonate in modo che possa distinguere tra i numeri sicuri presenti in Rubrica e quelli sconosciuti che potranno arrivare.

L’app segnala le chiamate sospette in base un archivio costantemente aggiornato dei numeri utilizzati dai call center. Tale database è stato creato e si aggiorna grazie ad una comunità di utenti che hanno installato l’applicazione e inviano in forma anonima le proprie recensioni e giudizi sulle telefonate ricevute da numeri pubblici.

Oltre alle chiamate in entrata, l’app consente di bloccare anche le chiamate in uscita, come quelle verso numeri a pagamento con tariffa o all’estero.

GiardiniShop