in

Da Pupo a Katia Ricciarelli: i vip italiani che amano il gioco

Da Pupo a Katia Ricciarelli i vip italiani che amano il gioco

In Italia, il gioco sembra quasi appartenere al testamento genetico di ognuno: fin da bambini, infatti, veniamo abituati al piacere di una partita a carte, entriamo in competizione con l’avversario e sfidiamo la dea bendata con scommesse di maggiore o minore entità. In Italia, la passione del gioco è diffusa non solo tra le persone “comuni”, ma anche tra molti personaggi dello spettacolo. I “vip”, per così dire.

È ovvio come, per tutti coloro che dispongano di grandi risorse economiche, il rischio latente di perdere somme di denaro sia ridotto rispetto a quello a cui sono esposte le persone comuni. Forse anche in virtù di ciò, numerosi sono i nomi di personaggi italiani famosi che risultano strettamente connessi al gioco.

I personaggi italiani famosi amanti del gioco

Tutti, ad esempio, conoscono le vicissitudini di Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, appassionato di Baccarat, che è riuscito a superare una fase difficile senza puntare il dito contro il gioco, che dopotutto deve rimanere sempre e solo un divertimento. E ancora Katia Ricciarelli, grande appassionata di slot machine (si dice che firmi autografi anche mentre si diletta giocando) ed Emilio Fede, le cui due maxi vincite alla roulette del Casinò di Sanremo e a quella di Saint Vincent sono state a lungo al centro della cronaca.

Ci sono poi Francesco Totti – oggi al centro delle polemiche dopo la recente separazione dalla compagna di una vita Ilary Blasi – diventato addirittura testimonial di un brand legato al gioco online, e Max Allegri, allenatore della Juventus, famoso per il suo modo di dire “vincere a corto muso”, un’espressione usata in riferimento ai cavalli quando vincono tagliando il traguardo a pochi centimetri dal fotofinish. L’ippica infatti è la seconda passione del tecnico della Juve, dopo il poker online e la roulette.

Divertimento in sicurezza: le regole per non rischiare

Per quanto riguarda le persone “comuni”, occorre ribadire la necessità di sapersi autoregolamentare, mantenendo il proprio rapporto col gioco entro i limiti delle proprie possibilità. Il gioco deve infatti restare esclusivamente un passatempo divertente, di conseguenza non dovrebbe mai essere considerato una fonte di guadagno né tantomeno diventare un’ossessione.

Giocare esclusivamente sui siti di operatori certificati e qualificati, che agiscano nel rispetto della normativa europea sul gioco, è il primo passo per tutelarsi. A questo scopo si rivelano molto utili alcuni siti che recensiscono piattaforme di gioco: qui è possibile leggere delle schede di valutazione dettagliate di portali come Leovegas Casinò, per esempio, uno dei più affermati in Italia.

Per giocare in maniera sicura è infatti indispensabile affidarsi solo ai siti che rispettano le direttive imposte dall’AAMS (Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato). Inoltre, la piattaforma di gioco dovrebbe offrire una protezione valida per le transazioni e un servizio di assistenza soddisfacente (possibilmente in lingua italiana).

Come detto in precedenza, la selezione del sito non è tutto: è indispensabile approcciare il gioco in maniera lucida e accorta, non sovrastimando le proprie capacità e tenendo sempre a mente che, nella stragrande maggioranza delle occasioni, la vittoria dipende unicamente dalla casualità.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading…

0
Francesca del Taglia Eugenio Colombo

Eugenio Colombo e Francesca Del Taglia si sono lasciati: i due ex volti di Uomini e Donne si sfogano su Instagram

Da Justin Bieber a Paris Hilton: tra i vip è cripto-mania