Spettacolo

Giorgia Palmas matrimonio in chiesa oggi con il marito Filippo Magnini

Giorgia Palmas, matrimonio in chiesa per l’ex velina con il marito Filippo Magnini. Oggi celebreranno le nozze religiose che sognavano da molto tempo. Un anno fa, era il 12 di questo mese, il primo sì a Milano con rito civile. Sui dettagli del matrimonio non si sa molto. I due ieri si sono concessi una giornata di relax alle terme a Milano: “Ma quindi l’anno prossimo cosa festeggiamo?”, si chiede Magnini nelle storie social: “Il 12 o il 14 maggio?”. E poi si dà una risposta: “Festeggiamo 72 ore, direi”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Filippo Magnini (@filomagno82)

“Aspettando di coronare il nostro sogno in Chiesa tra due giorni, davanti a Dio e con tutti i nostri cari. Questi giorni di Maggio sono tutti per noi, per la nostra storia, per il nostro Amore, per la nostra Vita insieme e per la nostra splendida famiglia. A noi che siamo innamorati anche della nostra pazza e incasinata quotidianità. Che fantastica storia è la Vita”.

Il post sui social con il quale Filippo Magnini e Giorgia Palmas hanno annunciato il matrimonio in chiesa.

Giorgia Palma matrimonio in chiesa con il marito Filippo Magnini

A fare da damigelle le due figlie Sofia, la primogenita avuta dall’ex Davide Bombardini, e Mia, la piccolina avuta dall’ex campione di nuoto. Sofia si è procurata una distorsione alla caviglia proprio pochi giorni prima della cerimonia. “Niente di grave, capita alle ragazze sportive – ha detto Giorgia – Giusto per non farci mancare niente”.

Viaggio di nozze rimandato

I due sposini non partiranno subito per il viaggio di nozze. Così ha spiegato la Palmas ai fan:

“Sarebbe bello e ci abbiamo fatto un pensiero ma molto probabilmente sarà impossibile farlo a breve. Abbiamo tanti impegni, soprattutto per Sofi e Mia, dobbiamo seguire tante cose… Vedremo poi comunque”.

Ti potrebbe interessare leggere https://www.tag24.it/313098-tricarico/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *