HomeFonte

Economia

Cento acquisizioni in tre anni i private equity scoprono il food

Cento acquisizioni in tre anni i private equity scoprono il food
Se in passato i fondi stavano alla larga dal settore alimentare, nell'ultimo trienno le acquisizioni si sono impennate, con strategie molto spinte di "buy and build". Ora però, con i venti di crisi, molte operazioni finiscono in attesa
4 minuti di lettura

I fondi di investimento hanno sempre più voglia di cibo italiano, ma la domanda è: dove vogliono portarlo? Per oltre un quindicennio, dal 2000 al 2017, le acquisizioni condotte dai private equity nel settore alimentare non hanno mai brillato per quantità, con deal oscillanti tra lo zero, come nel 2001 e nel 2009, e la decina.

Questo contenuto è
riservato agli abbonati

1€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito

3,99€/settimana prezzo bloccato

Attiva Ora

Tutti i contenuti del sito, il quotidiano e gli allegati in digitale