HomeFonte
Sangue tra gli aranci

Acireale, due cugini uccisi in un fondo agricolo: forse erano ladri di frutta

Al vaglio degli investigatori dei Carabinieri c'è la posizione di un uomo anziano, probabilmente uno dei tanti proprietari terrieri della zona in cui è importante la produzione di agrumi

Acireale, due cugini uccisi in un fondo agricolo: forse erano ladri di frutta
CC Carabinieri/ANSA
Carabinieri Catania

Duplice omicidio ad Acireale, nel Catanese. Due cugini, Vito e Virgilio Cristian Cunsolo, rispettivamente di 29 e 30 anni, tutti e due catanesi, sono stati trovati senza vita, uccisi a colpi di pistola, in un casolare all'interno di un podere di via Roccamena alla periferia di Acireale nella frazione di Pennisi. 

La scoperta è stata fatta da alcuni parenti delle vittime dopo che ieri sera i due non avevano fatto rientro a casa. Nel pomeriggio di oggi è arrivata la conferma dei timori con la macabra scoperta. 

C'è il sospetto che i due siano stati sorpresi a rubare, probabilmente agrumi, e qualcuno li abbia feriti servendosi di un'arma da fuoco. 

Sul posto stanno operando i carabinieri del comando Provinciale e quelli della compagnia di Acireale. Al vaglio degli investigatori dell'Arma vi è la posizione di un uomo anziano, probabilmente uno dei tanti proprietari terrieri della zona.