HomeFonte

Un rialzo settimanale di questa portata non si vedeva sul Ftse Mib Future da oltre 2 mesi. Cosa attendersi nelle prossime settimane?

Riscossa doveva essere per il Ftse Mib Future e riscossa è stata. A conclusione della settimana precedente, infatti, avevamo indicato come quella appena conclusa sarebbe potuta essere quella della riscossa. Il risultato è stato che un rialzo settimanale di questa portata non si vedeva sul Ftse Mib Future da oltre 2 mesi. Per l’esattezza dalla settimana del 7 marzo quando, dopo avere segnato il minimo annuale, le quotazioni sono ripartire prepotentemente al rialzo.

Il carburante per questo rialzo, nell’ultima seduta della settimana, è arrivato dal capo della Federal Reserve che, a proposito dei rialzi dei tassi previsti per le prossime riunioni, ha definito un aumento di 50 punti “appropriato”, escludendo quindi un più massiccio e temuto incremento di 75 punti. In Europa, invece, l’inflazione non cala e la BCE è pronta al primo rialzo dei tassi.

Un rialzo settimanale di questa portata non si vedeva sul Ftse Mib Future da oltre 2 mesi. Le indicazioni dell’analisi grafica

Alla chiusura del 13 maggio il Ftse Mib Future ha visto chiudere le sue quotazioni a 23.703, in rialzo dell’1,94% rispetto alla seduta precedente. La settimana, invece, si è conclusa con una variazione al rialzo del 2,36%.

Time frame giornaliero

Dopo il tracollo visto nella seduta di lunedì e ben quattro sedute al ribasso, le quotazioni sono ripartite con un rialzo dai minimi di oltre il 6%. Cosa ancora più importante, le quotazioni hanno rotto al rialzo l’importantissima resistenza in area 23.625 (I obiettivo di prezzo) dandosi la possibilità di raggiungere l’obiettivo successivo in area 24.930 (II obiettivo di prezzo). Qualora, poi, anche questo livello dovesse essere rotto al rialzo, il Ftse Mib Future potrebbe dirigersi verso la massima estensione rialzista in area 26.035 (III obiettivo di prezzo).

I ribassisti potrebbero prendere il sopravvento nel caso di una chiusura giornaliera inferiore a 23.625. In questo caso non sono da escludere discese fino in area 22.880. Una chiusura, poi, sotto questo livello aprirebbe le porte al raggiungimento dei minimi annuali segnati il 7 marzo.

ftse mib future

Time frame settimanale

Nonostante la prova di forza delle quotazioni, sul settimanale non ci sono grosse novità. Per la decima settimana consecutiva, infatti, le quotazioni non riescono a rompere in chiusura di time frame il livello chiave in area 24.420. Fino a quando non assisteremo a questo break, lo scenario più probabile è sempre quello che vede le quotazioni del Ftse Mib Future scendere fino all’obiettivo in aera 20.745. Un indizio in tal senso si avrebbe con una chiusura settimanale inferiore a 23.016.

Qualora, invece, la chiusura settimanale dovesse rompere la resistenza in area 24.420, prenderebbe forza lo scenario rialzista. In questo caso una conferma si avrebbe con una chiusura settimanale superiore a 25.131. In questo caso, il Ftse Mib Future potrebbe accelerare verso l’obiettivo in area 31.710.

ftse mib future

 

Approfondimento

Forte rimbalzo dei mercati come da previsione dei setup, ma non è ancora rialzo duraturo

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te