HomeFonte

Pocket-lint è supportato dai suoi lettori. Quando acquisti tramite i link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Scopri di più

Questa pagina è stata tradotta utilizzando l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico prima di essere revisionata da un redattore umano nella vostra lingua madre.

(Pocket-lint) - C'è sempre una curva di apprendimento quando si tratta di padroneggiare le app e WhatsApp non è da meno. È molto popolare ed estremamente facile da usare subito, ma ha alcune stranezze che non sono immediatamente evidenti all'inizio. Ci sono anche alcune funzioni nascoste che non sono semplicissime da attivare.

Se conoscete già le basi, date un'occhiata alla nostra guida ai trucchi segreti di WhatsApp che forse non conoscete.

Qui di seguito abbiamo illustrato tutto ciò che si può desiderare di sapere su WhatsApp per iniziare.

Cos'è WhatsApp e come funziona?

WhatsApp è un'app di messaggistica istantanea acquisita da Facebook nel 2014. L'applicazione è disponibile per iPhone e dispositivi Android, oltre a un'applicazione desktop per Windows e macOS. È anche disponibile sul web in qualsiasi browser.

Funziona insieme ai contatti del telefono. Una volta installato, vi verrà chiesto di inserire il vostro numero di telefono cellulare: funziona essenzialmente in base a quello, quindi è sempre legato al vostro numero di telefono.

Innanzitutto, WhatsApp è un'applicazione di chat, che si usa per inviare messaggi di testo, immagini, video e persino documenti. Funziona su Internet, quindi utilizza la vostra quota di dati se non siete in Wi-Fi.

È possibile inviare messaggi alle persone singolarmente o creare gruppi, ed è questo l'aspetto più utile, nonostante rivali come Messages di Apple e Messenger di Facebook siano in grado di fare la stessa cosa. Può anche essere utilizzato per chiamate vocali e videochiamate.

Attualmente WhatsApp non ha pubblicità ed è gratuito dopo aver eliminato il costo dell'abbonamento annuale che era in vigore qualche anno fa.

I messaggi e le chiamate di WhatsApp sono crittografati end-to-end per garantire la sicurezza. Tutti i messaggi, le foto, i video, i file e le chiamate sono completamente sicuri: solo il mittente e il destinatario di un messaggio potranno vederne il contenuto. Nemmeno WhatsApp può avere accesso al contenuto dei messaggi. È inoltre possibile proteggere l'app con un PIN (noto come verifica in due passaggi).

Come usare WhatsApp

WhatsApp ha una barra dei menu che corre lungo la parte inferiore di tutte le schermate dell'applicazione. Presenta le seguenti cinque schede: Stato, Chiamate, Fotocamera, Chat e Impostazioni. Toccare una scheda qualsiasi per accedere a una nuova schermata e alle relative funzioni e impostazioni.

Lo stato è un po' inutile e consente di scegliere uno stato da mostrare ai contatti. Potrebbe essere: "Sono in riunione tutto il giorno" o "Solo chat, non chiamare". Questo genere di cose. Si può anche usare per condividere foto, video, testi e link che scompaiono dopo 24 ore, come le Storie di Instagram. In realtà, poche persone lo usano.

Chiamate mostra l'elenco delle chiamate recenti, sia vocali che video, tutte le chiamate WhatsApp effettuate e perse.

Chat è la scheda chiave. Si tratta di un registro di tutti i messaggi attivi. Toccate il simbolo della bozza nell'angolo in alto a destra per avviare una nuova chat con un singolo amico, oppure toccate "Nuovo gruppo" per avviare una chat di gruppo con un massimo di 512 persone contemporaneamente. Ogni gruppo ha uno o più amministratori (se avviate un gruppo, siete voi l'amministratore, anche se potete assegnarne altri).

Sotto la voce Chat si può notare anche una funzione chiamata Elenchi di broadcasting. La messaggistica broadcast consente di inviare un messaggio a molte persone contemporaneamente, senza rivelare i destinatari. È come il bcc (blind carbon copy) delle e-mail e ogni destinatario può rispondere individualmente. Per vedere il messaggio è necessario che l'utente sia presente nei suoi contatti.

La possibilità di creare elenchi broadcast consente di conservare un elenco salvato di contatti a cui inviare i messaggi broadcast. Per inviare un messaggio broadcast a un contatto specifico, tale persona deve avere il vostro numero di telefono salvato nella sua rubrica.

La quinta e ultima scheda è Impostazioni. In questa schermata troverete opzioni per la privacy, modi per modificare gli avvisi di notifica, statistiche sull'utilizzo della rete, uno strumento per archiviare le chat, un'opzione per bloccare WhatsApp e molte altre cose come la scomparsa dei messaggi.

Come inviare messaggi su WhatsApp

Quando si è in una finestra di chat con un amico o un gruppo, è possibile inviare qualsiasi cosa, dalle foto ai file audio. Toccare il campo di testo in fondo alla chat per visualizzare una tastiera e inserire un messaggio, oppure toccare il simbolo "+" a sinistra per avere più opzioni.

Il "+" dovrebbe far apparire le opzioni per scattare una foto/video o inviarne una dalla propria libreria, nonché per condividere una posizione o un contatto. È possibile inviare o scattare una foto anche toccando il simbolo della fotocamera che si trova a destra del campo di testo nella chat.

Sul lato destro del campo di testo c'è anche il simbolo di un microfono che si può toccare per registrare e inviare un messaggio audio.

È anche possibile inviare GIF o adesivi.

Come effettuare una videochiamata o una chiamata vocale in WhatsApp

Per effettuare una chiamata, accedere alla scheda Chiamate e fare clic sull'icona del telefono in alto a destra. Selezionare il contatto desiderato e toccare l'icona del telefono o del video.

Durante una videochiamata è sempre possibile disattivare il video per tornare a una chiamata vocale e/o disattivare il microfono. Allo stesso modo, è possibile "aggiornare" una chiamata vocale in video attivando la fotocamera.

Volete una chiamata di gruppo? Selezionare Nuova chiamata di gruppo. Consulta la nostra guida completa alle chiamate di gruppo su WhatsApp.

Usa WhatsApp sul web o sul desktop

WhatsApp non è limitato al telefono cellulare. Esiste un'applicazione web che sincronizza tutto dal telefono. Andate alla pagina web di WhatsApp o scaricate l'app per desktop dawhatsapp.com/download/

Per sincronizzarla dovrete scansionare un codice QR utilizzando l'app WhatsApp sul telefono, ma in seguito avrete tutte le vostre chat e conversazioni sullo schermo del computer, rendendo semplice e piacevole rispondere. Per ulteriori informazioni sull'app desktop di WhatsApp, poteteleggere il nostro articolo separato.

Le chat e gli avvisi saranno visualizzati sul computer, consentendo di rispondere in modo rapido e semplice. Inizialmente il telefono dovrà essere collegato per funzionare, ma in seguito non sarà più necessario sincronizzare i messaggi con il telefono.

Cosa sono i "tick" e le informazioni sull'ultima volta che sono stati visti?

I segni di spunta appaiono accanto a ciascun messaggio inviato. Un segno di spunta grigio indica che il messaggio è stato inviato con successo al destinatario, mentre due segni di spunta grigi indicano che il messaggio è stato consegnato con successo al telefono del destinatario. Due segni di spunta blu indicano che il destinatario ha letto il messaggio.

Pocket-lintcosè whatsapp lapp di chat vocale e videochiamata spiegata immagine 2

Quando si guarda una finestra di chat o anche un contatto all'interno di WhatsApp, spesso si vede un timestamp "Last Seen" sotto il suo nome. Si tratta di un pratico indicatore di quando il contatto ha controllato WhatsApp per l'ultima volta. Se non volete che gli altri vedano quando usate esattamente WhatsApp, potete nascondere il timestamp dell'ultima volta che avete visto. Basta andare in Impostazioni, quindi Account e Privacy.

È la settimana del PC Gaming in associazione con Nvidia GeForce RTX

Assicuratevi di impostare l'opzione Ultimo visto su "Nessuno", ma in questo modo eviterete anche di poter vedere l'orario dell'ultimo visto di tutti. In questa sezione è possibile nascondere la foto del profilo, lo stato e le ricevute di lettura. È anche possibile gestire l'elenco dei contatti bloccati.

Impedire il salvataggio automatico dei media in arrivo

Per impostazione predefinita, WhatsApp salva automaticamente le immagini e i video dei destinatari in Foto sui dispositivi iOS o in Galleria o nell'app Foto su Android.

Su iOS è possibile bloccare questa funzione andando su Impostazioni e poi su Impostazioni chat. Da lì, disattivare "Salva nel rullino fotografico".

Controllare le impostazioni di utilizzo dei dati delle chiamate WhatsApp

Come abbiamo detto, WhatsApp utilizza i dati del cellulare se non si è in Wi-Fi. Ecco come monitorare l'utilizzo.

Silenziamento delle notifiche di gruppo

Le conversazioni di gruppo possono essere le peggiori. Forse non è possibile abbandonare la conversazione, ma si possono disattivare le notifiche per non essere svegliati ogni volta che qualcuno dice la sua.

Se si utilizza un iPhone, basta aprire la chat di gruppo, toccare l'oggetto per ottenere la schermata Info gruppo, quindi toccare Mute. In Android, aprire la chat, toccare il pulsante Menu e toccare Mute.

Backup delle chat

Quando si passa a un nuovo telefono, è possibile portare con sé la cronologia delle chat di WhatsApp. Basta andare su Impostazioni all'interno dell'app, quindi toccare Impostazioni chat e selezionare Backup chat.

Da lì, eseguite subito il backup della chat o attivate il Backup automatico. È possibile ripristinare le chat quando si reinstalla WhatsApp su un nuovo telefono.

Il backup viene eseguito su Apple iCloud o Google Drive, a seconda del sistema in uso.

Scritto da Maggie Tillman. Modifica di Britta O'Boyle.