HomeFonte
News 2 min

Non solo FIFA ed EA Sports FC: UFL torna alla carica e ha bisogno di voi

UFL, il gioco calcistico che vuole fare le scarpe (o le scarpette, fate voi), a FIFA, eFootball e compagni, torna alla carica.

Stiamo vivendo un periodo decisamente chiacchierato per i videogiochi di calcio: mentre EA Sports FC è diventato ufficiale e la FIFA (trovate su Amazon l’uscita più recente del suo gioco) sta cercando nuovi partner per il futuro del suo storico brand nel mondo dei videogame, eFootball sta raddrizzando il tiro.

Finita qui? Nemmeno per idea, perché anche UFL vuole rimanere sulla cresta dell’onda.

Il gioco calcistico, annunciato lo scorso anno e con velleità da simulazione accurata, da qualche tempo era scomparso dai radar, dopo aver svelato qualche testimonial e aver offerto dei primissimi assaggi dal suo comparto tecnico. Ora, il profilo Twitter ufficiale ha deciso di ritornare alla carica, chiedendo il supporto dei giocatori.

Per realizzare il gioco di calcio ideale, infatti, il team di Strikerz Inc non ha mai nascosto di voler conoscere il pensiero dei giocatori. Ecco che, così, accedendo al server Discord ufficiale linkato nel tweet potete votare in dei sondaggi su vari aspetti del titolo.

In questo momento, i sondaggi sono dedicati all’uso delle cut-scene nell’arco delle partite. In particolare, è possibile votare per rispondere alle seguenti domande:

  • In quale momento della partita è più plausibile che guarderai una cut-scene?
  • Quanto spesso guardi le cut-scene?
  • Qual è per te l’aspetto più di intrattenimento delle cut-scene?

Nel caso di quest’ultima domanda, le risposte possibili includono le reazioni dei giocatori (ad esempio a un gol sfiorato), i girati con inquadrature cinematografiche sulle azioni importanti (il team che si sistema in barriera, l’arbitro che ammonisce), girati che accompagnano le statistiche, i replay.

UFL non ha ancora una finestra di lancio definita

Indubbiamente, gli sviluppatori stanno cercando di capire quanto questi aspetti siano importanti per i giocatori, in modo da soppesare quanto investire, in termini di sforzi e risorse, nella realizzazione delle cut-scene e dove andare a inserirle.

In precedenza, vi avevamo già riferito che UFL mira a offrire un gioco di calcio che si allontani dallo standard imposto dalla celebre modalità FUT di FIFA, che peraltro sarà proposta anche nel futuro EA Sports FC, nel 2023. Secondo Strikerz, infatti, i giochi attualmente sul mercato «hanno fallito nell’innovare», e per questo c’è bisogno di nuove proposte.

In attesa di saperne di più su questo nuovo gioco di calcio, potete dare un’occhiata alle squadre che hanno già confermato la loro presenza proprio nel titolo di Electronic Arts in uscita il prossimo anno.