Fatti

È morto Valerio Onida, costituzionalista ed ex presidente della Consulta

All’età di 86 anni è morto l’ex presidente della Corte Costituzionale Valerio Onida. Recentemente aveva firmato un appello contro la candidatura di Silvio Berlusconi per il Quirinale

valerio onida morto

L’ex presidente della Consulta Valerio Onida è morto questa mattina a 86 anni. Costituzionalista e accademico, era stato presidente della Corte Costituzionale dal 22 settembre 2004 al 30 gennaio 2005. Il figlio Francesco sul suo profilo Facebook ha postato una foto in ricordo del padre con il messaggio “Ciao papà, grazie di tutto”.

È morto Valerio Onida, ex presidente della Corte Costituzionale dal 2004 al 2005

Onida è stato professore ordinario di Diritto costituzionale all’Università degli Studi di Milano dal 1983 al 2009. Dopo il suo incarico da presidente della Consulta, aveva messo le sue competenze e la sua professionalità al servizio dei detenuti del carcere di Bollate, aiutandoli a stilare i ricorsi alla Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo. Nel 2013 l’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano lo invitò a far parte del gruppo dei “Dieci saggi” che avrebbero dovuto contribuire a un pacchetto di leggi economiche e sociali. Tre anni prima si era candidato alle primarie per il Comune di Milano con il centrosinistra, vinte poi da Giuliano Pisapia. Nel 2016 si batté per il “no” al referendum costituzionale di Matteo Renzi. Recentemente aveva firmato un appello contro la candidatura di Silvio Berlusconi per il Quirinale. Sul Green Pass e sull’obbligo vaccinale aveva dichiarato la piena legittimità costituzionale delle misure.

Tra i primi commenti di cordoglio quello dell’ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia: “Autentico maestro del diritto. Straordinario costituzionalista è stato un importante docente universitario a Milano e un Presidente della Consulta capace di incidere con equilibrio. Un uomo dotato di una grande passione civile. Perdo un vero amico”. Enrico Letta lo ha ricordato così su Twitter: “Grandissima perdita per il nostro Paese con la scomparsa di Valerio Onida. Un punto di riferimento insostituibile, una persona dalle rare qualità umane. Un enorme dispiacere”.

 

(immagine di copertina: Italy Photo Press)