HomeFonte
Cerca
Logo
Cerca
+

Pitaya, il frutto del drago: ecco quali sono le malattie che tiene lontane

La pitaya, conosciuta anche come frutto del drago, è un frutto che ricorda una palla di fuoco e cresce spontanea nei luoghi con clima tropicale. Secondo un’antica leggenda cinese è un vero uovo di drago. Presenta una polpa color fucsia o biancastra con piccoli semini neri. Il sapore è delicato e ricorda il sapore delle pere. La consistenza è simile quella del Kiwi. Grazie alle vitamine, minerali e composti antiossidanti, la pitaya si rivela un prezioso alleato per la nostra salute, privo di controindicazioni. Combatte lo stress ossidativo, supporta il sistema immunitario, regola le funzioni dell'intestino e protegge la pelle prevenendone l’invecchiamento. Ma soprattutto aiuta a contrastare la ritenzione idrica e la cellulite. Infine, la pitaya ha un buon potere saziante e, se consumato come spuntino, aiuta ad evitare di arrivare a pranzo o cena con troppa fame.

Dai blog