HomeFonte
Gossip

Anna Falchi confessa: ”Viva il catcalling, a me piace”

Le rivelazioni dell'attrice hanno scatenato una polemica sul web

Le rivelazioni dell’attrice italiana, Anna Falchi, hanno scatenato una polemica sul web, in quanto lei stessa avrebbe dichiarato di apprezzare il catcalling. Come ben saprete, il termine ha un’accezione negativa ed indica tutti quei modi attraverso i quali un uomo corteggerebbe una donna in modo ‘inappropriato’ e senza il suo consenso.

Le confessioni di Anna Falchi sul catcalling

Anna Falchi, intervistata in collegamento nella trasmissione radiofonica, Un giorno da Pecora, ha dichiarato di essere una fan del catcalling e che se un uomo ci prova con lei in questo modo le piace. “Viva il catcalling, dopo 50 anni! Ma magari ce ne fossero, io non mi offendo per niente e magari sono pure carucci. Mi piace, mi fa sorridere.. Noi donne ci lamentiamo sempre che non ci sono più gli uomini virili, che non ci corteggiano più. Eh certo! Se gli mettiamo tutta questa pressione, sono terrorizzati. Lasciamoli esser anche un po’ maschi, anche un po’ rozzi, l’uomo ha da puzzà”.

La donna ha poi confessato che non le piace solo ricevere cat calling, ma anche farlo. “Mi è capitato di abbassare il finestrino, avvicinare un bell’uomo e dirgli: ‘Ehi, ciao bel ragazzo, dove vai senza di me?’ Poi dopo sono andata via vergognandomi!”. Di seguito, anche il video delle sue dichiarazioni. Ovviamente il popolo del web si è diviso: c’è chi la difende sostenendo che se a lei piace questo tipo di atteggiamento va anche bene. Altri, invece, sostengono che le sue parole vadano contro le donne e la lotta che queste ultime hanno fatto per evitare certi tipi di comportamenti da parte degli uomini.

 

Articoli correlati

Back to top button