HomeFonte
Rinnovamento

Varazze, ecco i due nuovi mini-bus di TPL Linea per il servizio urbano e collinare fotogallery

Mezzi da sette metri ideali per il servizio urbano, specialmente per i collegamenti sulle strade del l’entroterra

Varazze. Altri due nuovi autobus si aggiungono alla flotta di TPL Linea.

Dopo Alassio e Albenga, quindi, il parco mezzi di TPL Linea “vira” nel levante savonese dove questa mattina, nella splendida location del molo di Varazze, sono stati presentati altri due nuovi autobus in dotazione all’azienda di trasporto savonese: due mezzi da 7 metri “classe I”, modello Iveco Indcar, utilizzati per il servizio sulle linee ad area urbana, ma con caratteristiche tecniche e operative adatte ai collegamenti collinari e nelle località dell’entroterra.

I nuovi mezzi fanno parte del piano aziendale di rinnovamento e rilancio dell’azienda. Altri due nuovi bus che si aggiungono alla “flotta” di TPL Linea nell’ambito del piano aziendale di rinnovamento e ammodernamento del parco mezzi in circolazione, nel segno dell’innovazione, della tecnologia e dell’ambiente. Un percorso non certo semplice realizzare in tempi brevi una completa revisione e acquisto degli autobus dell’azienda di trasporto savonese, ma, nonostante situazioni emergenziali come il Covid e ora caro-gasolio, TPL Linea ha condotto e portato a casa i primi risultati concreti per la modernizzazione del trasporto pubblico locale e per l’utenza.

Alla presenza dei vertici dell’azienda di trasporto savonese, delle autorità e del sindaco, Luigi Pierfederici, sono state illustrate le caratteristiche di questi autobus.

“Si tratta di due mezzi – ci spiega Gianluca Craviotto, responsabile area tecnica di Tpl – da sette metri, ideali per il servizio urbano, con caratteristiche tecniche, data la loro lunghezza ridotta, ai collegamenti tra la costa e l’entroterra collinare”. Questi bus si aggiungono al parco di Tpl Linea nell’ambito del piano aziendale.

La coppia di bus sarà a breve in servizio nella programmazione estiva, con particolare riferimento proprio alle strade del levante savonese e del suo comprensorio territoriale. “Un’altra risposta alle nuove esigenze di servizio nelle varie zone del territorio savonese. Sono mezzi agili e veloci, magari con corse maggiori nelle aree urbane, sono essenziali per la sfida futura sulla mobilità sostenibile, che passa attraverso forme di incentivo all’utilizzo del mezzo pubblico per gli spostamenti”, hanno sottolineato i vertici di TPL Linea Simona Sacone e Giovanni Ferrari Barusso.

“Nel piano di rinnovamento del parco mezzi abbiamo indirizzato gli investimenti anche su mezzi di piccola dimensione, dalle elevate prestazioni, sia per il trasporto urbano quanto per le linee che dalla costa conducono al nostro entroterra” aggiungono ancora la presidente Sacone e il direttore Ferrari Barusso.

“Oltre alla sicurezza stradale, quindi, i due bus garantiscono un aumento nella qualità del servizio per i nostri viaggiatori”.

“Si tratta di una importante direttrice aziendale procedere con un rinnovamento attento e oculato rispetto ai mezzi necessari e funzionali alla nostra offerta di servizio e trasporto, secondo una massima ottimizzazione dei fondi a disposizione per l’acquisto di nuovi autobus”.

“Mezzi agili e veloci, magari con corse maggiori nelle aree urbane, sono essenziali per la sfida futura sulla mobilità sostenibile, che passa attraverso forme di incentivo all’utilizzo del mezzo pubblico per gli spostamenti” aggiungono ancora i vertici di TPL Linea.

Ma come cambierà il trasporto pubblico? Ce lo sintetizza il direttore Giovanni Ferrari Barusso: “Il piano non prevede aumenti del costo del biglietto – sottolinea il direttore – al contempo auspichiamo il coinvolgimento delle amministrazioni locali in appoggio a questa politica di rinnovamento per realizzare, in tempi brevi, i nostri obiettivi per incentivare l’uso del trasporto pubblico.

“Il tutto in un periodo di cambiamento epocale – conclude – perché questi sono gli ultimi mezzi in vista dell’introduzione dei bus elettrici per una mobilità sostenibile”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.