“Eurovision 2022? Mancano le melodie”/ Rosanna Fratello “Malgioglio vincitore morale”

- Davide Giancristofaro Alberti

Rosanna Fratello, ospite stamane negli studi del programma di Rai Uno, Uno Mattina in Famiglia, per parlare di Eurovision 2022: le sue parole

rosanna fratello 640x300
Rosanna Fratello a Uno Mattina in Famiglia

La 71enne artista foggia Rosanna Fratello, nota e stimata cantante italiana, è stata ospite oggi negli studi del programma di Rai Uno, Uno Mattina in Famiglia, classico appuntamento mattiniero del weekend del primo canale. Rosanna Fratello ha parlato con il conduttore, Tibero Timperi, dell’Eurovision Song Contest 2022, show che questa sera giungerà al suo atto finale, la finalissima da Torino: “Sono stata 7 volte al Festival di Sanremo – ha spiegato – un ricordo bellissimo. Quando si canta e dall’altra parte hai 200 milioni di persone le gambe fanno ‘Giacomo Giacomo’ ma prendi coraggio perchè sai che potrai fare tantissime cose, tournée, è una sorta di partenza per ampliare…”.

Il presentatore di Uno Mattina in Famiglia ha quindi chiesto a Rosanna Fratello cosa conta per vincere l’Eurivision, se più la canzone oppure il look, il messaggio: “Dovrebbe contare la sostanza della canzone – ha raccontato in diretta tv la cantante – e invece vediamo che non così”.

ROSANNA FRATELLO: “MI PIACE MOLTO LA CANZONE DELLA CANTANTE ARMENA”

Sulla preferenza al di fuori dell’Italia, Rosanna Fratello ha spiegato: “La canzone che mi è piaciuta e la cantante che mi è piaciuta moltissimo è quella armena, ha una voce interessante, molto bella, non ricordo il titolo, è bellissima, stupenda, somiglia ad Adele, è una canzone con melodia, mancano le melodie: le canzoni per restare impresse devono avere la melodia, altrimenti non ce la ricorderemo mai”. Sulle differenze con Sanremo: “In questa occasione c’è un pubblico enorme, andiamo al di là della manifestazione, abbraccia di più, ci sono tanti Paesi. Il vincitore morale? E’ Malgioglio” Poi ha concluso: “Manca la nostra cultura musicale, manca la melodia”, ribadendo il suo pensiero già esternato sopra.







© RIPRODUZIONE RISERVATA