Uomini e Donne/ Anticipazioni e news: Armando Incarnato smaschera Riccardo

- Stella Dibenedetto

Uomini e Donne, anticipazioni e news 14 maggio: Armando Incarnato torna a parlare di Riccardo Guarnieri e svela cosa vuole davvero da Ida Platano.

armando incarnato min 640x300
Screenshot da video

Uomini e Donne, anticipazioni e news

Tra Armando Incarnato e Riccardo Guarnieri non c’è molta simpatia. Il cavaliere napoletano, dopo il ritorno del cavaliere pugliese nel parterre del trono over di Uomini e donne, è più volte intervenuto nel rapporto tra Riccardo ed Ida Platano esortando Guarnieri ad allontanarsi da Ida che non sarebbe ancora pronta ad avere un rapporto civile con lui. Sulle pagine del magazine ufficiale di Uomini e Donne, Armando Incarnato è tornato a parlare di Riccardo non nascondendo i propri dubbi sui motivi che hanno spinto Guarnieri a rientrare in trasmissione.

Ida è una mia amica, non amo le persone che pur di raggiungere un obiettivo non tengono conto di ciò che, a mio avviso, ha più valore al mondo ovvero la sensibilità altrui e la buona fede di chi si ha di fronte”, ha spiegato Armando che ha ammesso di non avere molta simpatia neanche di Alessandro Vicinanza – “Alessandro non mi è mai piaciuto: secondo me, poi magari mi sbaglio, ha studiato nei minimi dettagli tutto il mio percorso a Uomini e Donne per poi proporsi come un clone, per altro sbagliato, di ciò che sono io. Non è stato spontaneo”. 

Uomini e Donne, Armando Incarnato contro Riccardo Guarnieri

Non usa giri di parole Armando Incarnato per commentare, poi, il ritorno a Uomini e Donne di Riccardo Guarnieri. Amico di Ida Platano, il cavaliere napoletano non riesce a fidarsi di Riccardo: “Non penso che Riccardo tornerà mai con Ida, e per questo non mi piace il suo atteggiamento: è come se egoisticamente avesse voglia di sentirsi dire che lo ama ancora per poi ricordarle che la vorrebbe soltanto come amica […]”.

E sull’atteggiamento della Platano aggiunge: “Penso che Ida sia presa dall’idea di quello che erano ma non riesca a realizzare a oggi, quello che sono… Tutto ciò la confonde e nella confusione si darebbe un’altra possibilità”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA